8 dicembre 2016

Atletica – Carolina Visca premiata dall’USSI Roma

Ieri presso il Circolo Canottieri Aniene, alla presenza del Presidente del CONI, Giovanni Malagò, del Presidente Nazionale USSI, Luigi Ferrajolo, del Segretario Generale del CONI, Roberto Fabbricini, del Presidente del CONI Servizi Franco Chimenti e del Presidente USSI Roma, Jacopo Volpi, la giovane atleta della Sezione Giovanile dell’atletica leggera Fiamme Gialle “G. Simoni”, Carolina Visca, è stata premiata dal Gruppo Romano dell’Unione Stampa Sportiva Italiana.

Nata a Roma il 31 maggio del 2000, Carolina Visca vive a Rocca di Papa (RM) e frequenta il 1° anno del Liceo Artistico “Paolo Mercuri” di Marino Laziale (RM).

Inizia la sua attività nel 2007 con la società “Atletica Castelana” di Frascati, l’anno successivo passa al Club “Atletica Centrale” di Roma. Dal 2010 è tesserata per la Sezione Giovanile di atletica leggera Fiamme Gialle “G.Simoni”. Attualmente gareggia nella categoria “cadette – II anno”.

Carolina incontra a 6 anni la sua attività sportiva a scuola. Fatica con la corsa, si inserisce nella media dei partecipanti che saltano il lungo , emerge subito nel lancio del vortex, mt 21,50 a 7 anni, mt 27,50 a 8, mt 40,30 a 9, mt 51,94 a 10, mt 55,10 a 11, mt 66,10 a 12 e mt 69,60 (miglior prestazione italiana di sempre) a 13 anni.

Nel 2008 papà Alberto, ex atleta della Sezione Giovanile Fiamme Gialle di atletica leggera, preparatore e tecnico di Carolina, si rivolse al suo ex allenatore Valter Rizzi (allora tecnico delle Fiamme Gialle) che prese a cuore il destino sportivo della ragazza e avviò il papà-allenatore in un percorso che, con semplici ma efficaci nozioni e controlli sul lavoro svolto, nei 7 giorni su 7 di attività ludico motoria, alternando giochi sportivi e piccole sedute di tecnica in diverse discipline dell’atletica, portò da lì a breve a risultati molto soddisfacenti, sia per la specialità preferita che per altre specialità.

Il programma sportivo, il riscontro dei risultati ed il buon rendimento scolastico soddisfaceva e gratificava la giovane atleta.

Nel susseguirsi degli anni sono state migliorate tutte le prestazioni individuali in diverse specialità ed il lancio del vortex ha avvolto la giovane atleta in un velo di soddisfazioni battendo di anno in anno i record personali e quelli ottenuti precedentemente da altri atleti in campo nazionale.

Nella categoria cadetti l’atleta Carolina batte 6 volte in 1 anno la Miglior Prestazione Italiana nel lancio del giavellotto da 400 grammi e ottiene con attrezzi più pesanti prestazioni di caratura internazionale nelle liste dei suoi coetanei.

Presso la Sezione Giovanile di atletica leggera Fiamme Gialle “G.Simoni” la ragazza cresce anche grazie alla supervisione del tecnico gialloverde Francesco Pignata con il quale si è stabilito un rapporto costante per le revisioni della tecnica.

Nel 2014 ottiene la miglior prestazione mondiale stagionale under 16 e la miglior prestazione italiana cadette nel lancio del giavellotto. Nel 2015 Carolina ha già ribattuto 3 volte il suo record italiano di cadetta e si sta accingendo a buttare giù il muro dei 60 mt. Con il giavellotto da 500 grammi è andata a 23 cm dalla miglior prestazione italiana allieve con la misura di 57,92, mentre con il giavellotto da 600 grammi a 13 anni ha lanciato a mt 45,71. Attualmente è la migliore prestazione stagionale al mondo in questa specialità fra le under 18.