2 dicembre 2016

Mercato dell’auto ancora in crescita

ROMA - CONCESSIONARIO DELLA MERCEDES BENZFOTO DI © FABIO MAZZARELLA/SINTESI

Non si ferma il trend positivo del mercato automobilistico italiano, che anche a maggio ha registrato una crescita a doppia cifra rispetto allo stesso mese del 2014. I dati diffusi dal Ministero dei Trasporti attestano che la Motorizzazione ha immatricolato 146.582 auto nuove, con un aumento del 10,78% rispetto a maggio 2014.

La Motorizzazione ha immatricolato – nel mese di maggio 2015 – 146.582 autovetture, con una variazione di +10,78% rispetto a maggio 2014, durante il quale ne furono immatricolate 132.313 (nel mese di aprile 2015 sono state invece immatricolate 149.414 autovetture, con una variazione di +24,67% rispetto ad aprile 2014, durante il quale ne furono immatricolate 119.850). Nello stesso periodo di maggio 2015, si legge in una nota, sono stati registrati 363.067 trasferimenti di proprietà di auto usate, con una variazione di +3,77% rispetto a maggio 2014, durante il quale ne furono registrati 349.883 (nel mese di aprile 2015 sono stati invece registrati 398.746 trasferimenti di proprieta’ di auto usate, con una variazione di +11,39% rispetto ad aprile 2014, durante il quale ne furono registrati 357.966). Per quanto riguarda il mercato dell’usato a maggio sono stati registrati 363.067 trasferimenti di proprietà di auto usate, in crescita del 3,77% rispetto allo stesso mese del 2014. Nei primi cinque mesi del 2015 il settore dell’usato ha registrato 1.917.761 trasferimenti di proprietà (+7,29% sullo stesso periodo dello scorso anno). A maggio 2015 il volume globale delle vendite (509.649 autovetture) ha dunque interessato per il 28,76% auto nuove e per il 71,24% auto usate.
Alfredo Di Costanzo
About Alfredo Di Costanzo 5925 Articoli
Motus vivendi è il suo motto. Ama tutte le declinazioni delle due ruote ed adora vivere nell'universo dei motori. Da quindici anni ha la fortuna di essere giornalista sportivo, occupandosi di tutto ciò che circonda un motore. E' per il dialogo ed il confronto tra chi, pur avendo la stessa passione, ha idee diverse.