11 dicembre 2016

Expo: Coldiretti/IPR, interessati 7 italiani su 10, il 58% tra giovani

Sette italiani su dieci (70 per cento) sono interessati a visitare l’Expo nei prossimi mesi ma la percentuale sale al 75 per cento per adulti e anziani e scende al 58 per cento tra i giovani. E’ quanto afferma la Coldiretti sulla base dell’indagine Ipr marketing nel commentare i dati sull’affluenza all’Esposizione Universale, con 2,7 milioni di visitatori che dal primo maggio hanno varcato i cancelli dell’Expo. L’indagine – sottolinea la Coldiretti – fotografa un interesse diffuso tra le differenti aree territoriali e le diverse classi di età della popolazione e fa prevedere una decisa accelerazione delle presenze nei prossimi mesi. In particolare lungo lo stivale interessati a visitare l’Expo sono – precisa la Coldiretti – il 61 per cento dei residenti al centro e il 65 per cento de residenti al sud e nelle isole. Agli italiani – continua la Coldiretti –  si aggiungono peraltro i turisti stranieri che in tanti hanno di deciso di accoppiare la visita dell’esposizione universale con le vacanze in Itali nei mesi estivi con la fine delle scuole. Proprio dagli stranieri ci si attende un forte impatto positivo anche fuori dell’area espositiva. Coloro che giungeranno in Italia per l’Expo dedicheranno il 67% del loro tempo per visitare “altro”, oltre all’Expo, e manifestano chiaro interesse per percorsi e visite in Toscana, Lombardia, Lazio, Veneto ed Emilia Romagna, secondo la ricerca della società specializzata in indagini sul turismo Jfc che ha analizzato le aspettative dei turisti stranieri. In particolare – conclude la Coldiretti – è’ destinato al cibo un terzo del budget che spenderanno i turisti stranieri durante il soggiorno in Italia per l’Expo e supera nettamente quella per l’alloggio.

Alfredo Di Costanzo
About Alfredo Di Costanzo 5996 Articoli
Motus vivendi è il suo motto. Ama tutte le declinazioni delle due ruote ed adora vivere nell'universo dei motori. Da quindici anni ha la fortuna di essere giornalista sportivo, occupandosi di tutto ciò che circonda un motore. E' per il dialogo ed il confronto tra chi, pur avendo la stessa passione, ha idee diverse.