10 dicembre 2016

Casilino – Tenta di violentare una ragazza alla fermata dell’autobus, arrestato un romeno

Sono circa le cinque del pomeriggio. Una ragazza straniera di 19 anni, dopo aver trascorso una giornata in un albergo del centro a lavorare come cameriera, è ferma alla fermata dell’autobus in attesa che arrivi il pullman che la riporti a casa. Ci troviamo in via di Rocca Cencia e la zona è quella del Casilino.

Ad un certo punto la giovane viene avvicinata da una persona che le chiede il prezzo per una prestazione sessuale, forse scambiandola per una prostituta. La donna, infastidita, fa capire all’uomo che non è “una di quelle” e gli dice di allontanarsi, ma lui insiste e vuole comunque costringerla ad un rapporto sessuale.

Dalle parole passa subito ai fatti. Ubriaco, trasandato e con la camicia tutta sbottonata sul davanti, si avventa sulla donna, la blocca, la palpeggia e tenta di portarla in un luogo appartato li vicino. La ragazza però trova la forza di reagire, riesce a vincere la resistenza del “maniaco” e fugge. L’uomo la rincorre ma fortunatamente la ragazza viene aiutata da alcuni conoscenti, anche loro stranieri, che proprio in quel momento, a bordo di un autovettura, stanno transitando sulla via.

A quel punto l’aggressore si allontana. Intanto, una donna che era ferma al semaforo e che aveva assistito a tutta la scena, chiama il 113 e chiede aiuto alla Polizia.

Sul posto, pochi minuti dopo lo scampato pericolo per la 19enne, sono giunti gli agenti del Reparto Volanti della Questura che, dopo essersi assicurati delle condizioni di salute della ragazza, hanno raccolto le prime informazioni e si sono messi alla caccia del 37enne.

Intercettato poco dopo, non distante da dove si erano verificati i fatti, l’uomo è stato identificato e accompagnato negli Uffici del Commissariato Casilino dove, al termine degli accertamenti, è stato arrestato con l’accusa di violenza sessuale.