5 dicembre 2016

MotoGP – Mugello, due punti (14° posto) per Bautista

Nell’appuntamento MotoGP al Mugello Alvaro Bautista ha messo in pista tutta la sua generosità e ha portato a casa un 14° posto che è la sua miglior prestazione in questa prima fase del campionato e che vale altri due punti nel mondiale, per lui e per Aprilia Racing Team Gresini. Più difficile la gara di Marco Melandri che ha chiuso 18°.

Come già accaduto in questa stagione di esordio della RS-GP, Alvaro ha saputo esprimersi meglio in gara che nelle prove migliorando sensibilmente la sua posizione. Tra le novità portate in gara in questo weekend c’era molta attesa per il debutto del cambio a innesti continui seamless che ha concluso la gara, con entrambi i piloti, senza alcun problema. E’ un altro importante tassello nel processo di crescita del progetto della casa italiana.

ROMANO ALBESIANO (Responsabile Aprilia Racing)

“Prima di tutto valuto molto positivamente il fatto che qui abbiamo esordito con una novità tecnica importante come il cambio seamless, e che entrambe le moto abbiano finito senza accusare il minimo problema, né durante tutte le prove né in gara. Questo segna un passo importante nel nostro percorso di sviluppo della tecnologia necessaria per competere in MotoGP. Bautista ha corso, come sempre, con grandissima professionalità e bravura. Ora dobbiamo aiutarlo a migliorare la prestazione e permettergli un passo gara migliore”.

FAUSTO GRESINI (Team Manager)

“Oggi con Alvaro abbiamo raccolto due punti che possiamo considerare sicuramente utili per il morale. Ora diciamo che dobbiamo impegnarci per guadagnarli… con più sorpassi. In questo weekend abbiamo portato molte novità tecniche e ne siamo contenti, il lavoro da fare è ancora tanto ma non ci spaventa certo, stiamo facendo del nostro meglio per essere più competitivi e continueremo a farlo con entusiasmo”.

ALVARO BAUTISTA

“Nel corso del fine settimana abbiamo lavorato per migliorare la situazione in ingresso e uscita curva, compiendo qualche piccolo passo in avanti. A essere sincero mi aspettavo di girare un mezzo secondo più veloce, ma le condizioni non me lo hanno consentito, probabilmente a causa della pista che è cambiata, con meno grip sull’asfalto rispetto alle prove. Così ho provato a tenere un ritmo il più costante possibile e alla fine abbiamo conquistato il miglior piazzamento della stagione, proprio nel Gran Premio di casa del team. Ne sono contento anche se è evidente che il lavoro da fare è ancora tanto. Ringrazio comunque tutta la squadra, l’Aprilia, i nostri sponsor e anche i tanti tifosi che sono venuti a supportarci e ora vediamo di dei passi in avanti in avanti nel prossimo appuntamento, a Barcellona”.

MARCO MELANDRI

“Non è stato facile guidare, perché ho continuato ad accusare diversi problemi di assetto e così ho avuto una gara difficile. L’Aprilia si è impegnata tanto portando qui diverse novità tecniche, tra cui il cambio seamless che funziona bene, ma ora ho bisogno di novità di ciclistica che possano aiutarmi”.

Alfredo Di Costanzo
About Alfredo Di Costanzo 5950 Articoli
Motus vivendi è il suo motto. Ama tutte le declinazioni delle due ruote ed adora vivere nell'universo dei motori. Da quindici anni ha la fortuna di essere giornalista sportivo, occupandosi di tutto ciò che circonda un motore. E' per il dialogo ed il confronto tra chi, pur avendo la stessa passione, ha idee diverse.