10 dicembre 2016

Neverland: in vendita il ranch dei sogni di Michaeal Jackson

Fine di una favola: il ranch di Michael Jackson, “Neverland” , situato a Los Olivos a circa 60 Km da Santa Barbara, è stato messo in vendita sei anni dopo la morte del cantante, a una cifra che si aggira attorno ai 100 milioni di dollari.
Ora di proprietà della Colony Capital ha un’altro nome da quando è stato acquistato a 22 milioni di dollari, diventando il “Sycamore Valley Ranch”

Il cantante acquistò la proprietà nel 1987, per 19,5 milioni di dollari, e ci visse fino al 2004, quando la polizia vi fece irruzione per condurvi una perquisizione nell’ambito delle indagini innescate dalle accuse di abusi sessuali sui bambini formulate contro di lui.

Neverland è un immensa struttura di 1300 ettari con al suo interno un parco giochi, due piscine, uno zoo e una ventina di edifici tra cui una villa padronale con sei stanze da letto, campo da tennis e da basket ed una sala cinematografica da 50 posti.

Dopo la scomparsa di Jackson si vociferava che la famiglia avesse intenzione di seppellirlo facendo diventare Neverland ciò che Graceland è per Elvis Presley, ma il progetto non andò in porto.