4 dicembre 2016

Jolly Racing e l’International Rally Cup, obiettivo “di classe” al Rally del Taro

La scuderia di Larciano pronta a ritagliarsi – questo fine settimana – un ruolo di primo piano nel secondo appuntamento della serie rallistica internazionale, sull’asfalto del Rally Internazionale del Taro. A difendere i colori del sodalizio valdinievolino saranno Leonardo Pucci e Matteo Santucci, decisi a replicare le vittorie di classe conseguite al Rallye Elba, primo appuntamento della kermesse.

Replicare la doppia vittoria di classe conseguita nell’appuntamento inaugurale, confermando l’attitudine vincente di una scuderia divenuta – in breve tempo – consolidata realtà nel motorsport. Jolly Racing Team è pronta a scaldare i motori in vista del Rally Internazionale del Taro, secondo appuntamento di International Rally Cup in scena questo fine settimana in provincia di Parma. Lo farà presentando, sul palco partenza di Borgo Val di Taro, la Renault Clio RS di Leonardo Pucci e la Peugeot 106 di Matteo Santucci, entrambi vincitori nelle rispettive classi al Rallye Elba, primo appuntamento della serie internazionale.

A Leonardo Pucci, già vincitore al Rallye Elba nella classe N3 e nel trofeo “Corri con Clio”, l’onere di confermare il ruolo di accreditato al successo di categoria. Un obiettivo alla portata del pilota montecatinese, affiancato da Fausto Matucci sui sedili di quella Renault Clio RS da lui stesso “preparata” tecnicamente.

Un’eventuale vittoria in Emilia permetterebbe a Leonardo Pucci di confermarsi leader nella classifica di classe del campionato.

Stesse prerogative per Matteo Santucci, anch’egli vincitore – ma nella classe N2 – al Rallye Elba. Avrà a disposizione la Peugeot 106, il pilota di Gavorrano, assistito alle note dal copilota pistoiese Paolo Zari. L’occasione per regalare all’equipe larcianese l’ennesimo primato, concretizzando al meglio una condotta che lo vedrà partente da leader di raggruppamento grazie a dodici punti di vantaggio sul primo inseguitore.

Il Rally del Taro partirà alle ore 18 di sabato 30 maggio. Dieci le prove speciali in programma, articolate su oltre centotrenta chilometri cronometrati, con arrivo previsto alle ore 19 di domenica 31, a Bedonia.

About Emanuele Bompadre 8223 Articoli
Emanuele è un blogger appassionato di web, cucina e tutto quello che riguarda la tecnologia. Motociclista per passione dalle sportive alle custom passando per l'enduro, l'importante è che ci siano due ruote. Possessore di una Buell XB12S è un profondo estimatore del marchio americano.