4 dicembre 2016

TCR Series – Monza, Lorenzo Veglia conclude nella Top Ten

 

Prestazione condizionata dall’undicesimo tempo fatto registrare nelle qualifiche, alle quali sono seguite una settima piazza in Gara 1 ed una ottava in quella conclusiva, caratterizzata da alcuni problemi all’impianto frenante della Seat Leon Racer. Nessuna pausa: il prossimo fine settimana in scena a Salisburgo.

Si è reso protagonista di una condotta crescente, Lorenzo Veglia. Il diciottenne pilota torinese ha concluso l’appuntamento italiano di TCR International Series, in scena questo fine settimana sull’asfalto dell’Autodromo di Monza, centrando la top ten in entrambe le gare in programma.

Due risultati positivi, condizionati tuttavia da una posizione della griglia di partenza decisamente limitante, a seguito di un undicesimo tempo fatto registrare dalla Seat Leon Racer del portacolori del team Liqui Moly – Engstler nel corso delle sessioni di qualificazione.

Un particolare che ha visto Lorenzo Veglia partire dalla quinta fila in entrambe le manche, non potendo quindi beneficiare dell’inversione della griglia nella gara conclusiva, con una top ten di qualifica mancata per un solo decimo.

Una condotta crescente, quella messa in atto in Gara 1, con quattro posizioni recuperate ed una settima piazza sotto la bandiera a scacchi. Tre posizioni recuperate anche in Gara 2, nonostante alcuni problemi all’impianto frenante che ne hanno limitato la performance.

Un risultato globale soddisfacente, impreziosito dal conseguimento – in entrambe le sessioni di gara – del terzo miglior tempo su giro da parte del giovane leinicese e di ben dieci punti valsi la nona posizione nella classifica generale della serie, dopo cinque appuntamenti disputati.

La TCR International Series impegnerà Lorenzo Veglia anche nel prossimo weekend, sull’asfalto di Salisburgo.

Lorenzo Veglia: “Una gara che archiviamo con positività. Purtroppo, un ruolo fondamentale è stato giocato dall’undicesimo tempo delle qualifiche, che ci ha obbligati a partire da una posizione arretrata e che ha condizionato entrambe le manche. Lì mi sono trovato troppo distante dalla scia, per poter far registrare un buon tempo. Ora testa a Salisburgo, dove ci sono tutte le condizioni per fare bene”.

About Ruggero Terlizzi 2865 Articoli
Ruggero Terlizzi è il classico nerd, tecnologia, fumetti, videogames, serie tv e tutto quello che è classificabile nella categoria. È un ottimo disegnatore e ha sempre a portata di mano un taccuino dove fare qualche schizzo. Appassionato anche di auto ha tenuto la rubrica motori su Il Tabloid Motori e da settembre gestisce la rubrica Tech su Il Tabloid.it