6 dicembre 2016

Ladispoli – Bando per le rotatorie, il M5S attacca il sindaco Paliotta

[quote font=”0″ arrow=”yes”]

Veniamo a conoscenza della pubblicazione di un bando in cui il Comune di Ladispoli intende affidare a privati la manutenzione delle rotatorie, in cambio dell’affissione di cartelli pubblicitari sulle aree in questione.

È evidente l’incapacità dell’Amministrazione di gestire decorosamente le zone verdi della città (il bando è, infatti, un’ammissione del proprio fallimento). Ci sentiremmo, per questo, di condividere la volontà di affidare a soggetti privati la cura e manutenzione di alcune aree del nostro territorio.
Dobbiamo però segnalare all’Amministrazione un “piccolo” problema.

Il problema è rappresentato dall’art. 51 del D.P.R. 495/1992 (Regolamento del Codice della Strada) che vieta espressamente la collocazione di cartelli, delle insegne di esercizio e degli altri mezzi pubblicitari, in corrispondenza di intersezioni, anche se le medesime si trovano all’interno di centri abitati. Ma anche l’articolo 23 del C.d.S. recita: “sulle isole di traffico delle intersezioni canalizzate è vietata la posa di qualunque installazione diversa dalla prescritta segnaletica”.

Facciamo presente che le rotatorie stradali entrano pienamente in questa casistica. Con il bando di sponsorizzazione l’Amministrazione Comunale ha individuato 19 siti da concedere ai privati per l’installazione di impianti pubblicitari fino a 2,00×0,50 mt, quindi anche piuttosto grandi e di forte impatto.

L’elenco delle aree scelte individua ben 18 rotatorie ed un attraversamento all’inglese, in evidente violazione dei due articoli del Codice della Strada sopra citati.

I volenterosi privati che aderiranno all’iniziativa, come già successo in altre città italiane, saranno multati per l’installazione di cartelli pubblicitari autorizzati dal Comune e obbligati a smantellare gli impianti.
Il DANNO e la BEFFA per chi si vuole rendere utile per Ladispoli. Caro Sindaco, sarebbe stato forse il caso di chiedere al Comando dei Vigili Urbani un parere preventivo (necessario) su questo bando?

Purtroppo il bando, la cui scadenza è stata fissata per il prossimo 11 giugno, dovrà essere annullato e rivisto nella scelta dei siti.

Complimenti al Sindaco e all’Amministrazione

[/quote]

Così in una nota il Movimento 5 Stelle di Ladispoli relativo al bando di concorso per la gestione delle rotatorie a delle ditte private.