3 dicembre 2016

Formia – Agonismo e integrazione, al via la II edizione di “Socializziamo con lo sport”

 

Quindici giorni di sport: calcio, basket, pallavolo, pallamano, tennis, arti marziali. E ancora: danza, ginnastica, mountain bike, canoa, attività ricreative, mostre fotografiche, esposizioni, convegni. La voglia di scendere in campo, il desiderio di stare insieme e gareggiare. Oltre ogni steccato: bambini, anziani, diversamente abili. Sono loro i protagonisti della seconda edizione di “Socializziamo con lo sport”, la kermesse organizzata da Comune di Formia e Consorzio Parsifal, in programma dal 28 maggio al 14 giugno presso il campo polivalente dell’Istituto Comprensivo “Pollione” in via Emanuele Filiberto.

L’evento, patrocinato dal Comitato regionale del Coni, dall’azienda Asl di Latina e dalla Pro Loco di Formia in collaborazione con il Centro Universitario Sportivo Cassino, il Comitato di Latina del Centro Sportivo Italiano e la Polisportiva Don Bosco di Gaeta, è stato presentato questa mattina nel corso di un’affollata conferenza nella sala Sicurezza del Comune di Formia alla presenza dell’Assessore Eleonora Zangrillo, del Presidente del Consorzio Parsifal Nino Arena, dell’organizzatore Antonio Viola e del presidente CSI di Latina Davide Vitamore. A moderare l’incontro il responsabile Comunicazione del Consorzio Parsifal, Toni Pironi.

Naturalmente, c’erano loro, i ragazzi delle associazioni – case famiglia, cooperative sociali, società sportive – che anche quest’anno hanno aderito all’iniziativa con entusiasmo e voglia di fare. Hanno preso parte anche al sorteggio dell’evento conclusivo di domenica 14 giugno: il Torneo Interregionale di calcio a 5 per persone disabili intitolato alla memoria di “Massimo Leone” che quest’anno vedrà impegnate sei squadre provenienti dal basso Lazio e dalle province di Frosinone e Caserta.

Fanno parte del programma anche tre convegni, organizzati con il sostegno scientifico di Coni, Asl, Csi provinciale, Croce Rossa Sud Pontino e Cus Cassino. Momenti di approfondimento su tematiche legate alla prevenzione delle patologie da affaticamento agonistico, all’educazione per l’avviamento all’attività motoria e ai corretti stili di vita da tenere.

A “Socializziamo con lo sport” hanno aderito le Associazioni: ASD Formia Basketball, Qwan Ki Do Formia, Pgs Don Bosco Gaeta, Gaeta Handall 84, CUS Cassino, ASD Sud Pontino Pallavolo Formia, Rugby Aurunci Formia, Shihan Karate ( Ju – Jitsu), Scuola di Danza ASD Sueno Latino, Teatro Bertolt Brecht di Formia, Centro Dantian, Sport, ASD Riviera d’ Ulisse, Belly Dance Ousya, ASD Formia MTB Club, ASD Kenyu KAI Gaeta. ASD D76 Tennis, Gaeta in Canoa, Il gruppo Folk i Pagetti di Minturno, ASD Club Malula, ASD Ginnastica Nike, ASD Gimnastyca Sporting Club, Associazione Donne Unite del Golfo e Associazione Arti e Mestieri, Consorzio Parsifall, Accademia Fotografica.
“L’Amministrazione sostiene con forza questa iniziativa – commenta l’Assessora a Politiche Sociali e Sport Eliana Talamas, assente alla conferenza perché in procinto di dare alla luce una bambina –, consapevole dello straordinario valore inclusivo che ha lo sport. Ringrazio il Consorzio Parsifal, tutte le associazioni ed enti che anche quest’anno hanno aderito alla manifestazione con tutto il loro bagaglio di professionalità ed entusiasmo. Ragazzi che altrimenti non avrebbero la possibilità di fare sport gareggeranno nelle più diverse discipline. E lo faranno all’ombra della torre di Mola, nel centro della città. In un clima di allegria e, perché no, di sana competizione, affronteranno i propri limiti e li supereranno. E’ lo sport – quello vero. Un’arte che avvicina e non separa”.