7 dicembre 2016

Renault KWID, veicolo accattivante, innovativo e accessibile

Innovatore dal 1898, Renault ha costantemente rifiutato gli stereotipi, rimesso in discussione le proposte convenzionali e reinventato l’utilizzo automobilistico.

«Con KWID, Renault porta avanti la sua strategia di mobilità accessibile a tutti, con l’obiettivo di sviluppare la crescita internazionale. Utilizzando la nuova piattaforma dell’Alleanza Renault-Nissan e seguendo la via tracciata da Duster, KWID consentirà a Renault di proseguire la sua espansione internazionale, offrendo una risposta alle esigenze di una clientela alla ricerca di design, robustezza e facilità di utilizzo»

Carlos Ghosn – Presidente-Direttore Generale del Gruppo Renault

KWID rivoluziona i codici tradizionali del segmento A con un design esterno al tempo stesso robusto e valorizzante, interni moderni ed accoglienti e prestazioni del segmento superiore.

Risolutamente radicato nella modernità, questo nuovo modello, che vanta il look e l’architettura di un SUV in una sagoma compatta, propone uno spazio interno e prestazioni inedite sul segmento.

La silhouette compatta, associata al design distintivo da SUV, si adatta a tutte le condizioni di circolazione.

L’abitacolo, qualitativo, propone prestazioni moderne, in particolare il sistema multimediale con navigatore Media-Nav, dotato di un grande touch screen da 7 pollici, e la tecnologia Bluetooth.

KWID offre il comfort e la praticità di una city car per tutta la famiglia, con una modularità esemplare e numerosi vani portaoggetti.

Renault ha dimostrato di saper creare veicoli innovativi ed esclusivi, che rispondono alle attese dei mercati internazionali e che ottengono un indiscusso successo nel mondo intero.

Con KWID, Renault compie un nuovo passo avanti proponendo sul segmento delle piccole un modello accattivante, innovativo ed accessibile, ad un prezzo che, in India, è compreso fra 3 e 4 lakh.

KWID sarà commercializzata nel secondo semestre 2015, in India.

KWID, UN DESIGN ESCLUSIVO, PRESTAZIONI INEDITE NEL SEGMENTO

Per il design e le prestazioni, KWID rappresenta una nuova proposta, unica nel suo genere, sul mercato indiano, con numerose dotazioni dei segmenti superiori.

KWID rappresenta una proposta senza equivalenti nel segmento delle piccole, con un design da SUV coerente con la silhouette e il profilo dinamico. La tinta “Bronzo Dorato”, totalmente inedita, conferisce al modello passione e dinamismo. Accattivante e moderno, dispone anche di interni spaziosi e confortevoli, per soddisfare le esigenze di tutta la famiglia nella vita quotidiana.

Un design da SUV che ispira fiducia
Renault KWID corrisponde al petalo «Esplora» della strategia design di Renault: un mondo che evoca dinamismo, robustezza e off-road.

KWID offre un design innovativo sul segmento, adottando i codici del SUV.

Con sbalzi anteriori e posteriori ridotti e un’altezza libera dal suolo elevata (180 mm), KWID inspira fiducia fin dal primo sguardo.

La silhouette (3,68 metri di lunghezza e 1,58 metri di larghezza) si adatta perfettamente alle condizioni del traffico urbano. La posizione di guida rialzata offre una migliore visibilità e consente una guida serena.

«Al primo sguardo, KWID corrisponde alle esigenze emozionali e alle aspettative di sicurezza dei clienti. Il look esclusivo da SUV ne rivela il carattere robusto e resistente, trasmettendo al tempo stesso valori di distinzione e modernità». Laurens van den Acker – Direttore del Design Industriale.

Il frontale verticale e le ruote ben posizionate alle estremità del veicolo proiettano il conducente nel mondo valorizzante dei SUV.

La calandra marcata, particolarmente strutturata, valorizza il logo e mostra la personalità SUV di KWID.

I gruppi ottici anteriori di KWID sono in linea con la nuova firma luminosa della Marca ed integrano un elemento decorativo cromato a forma di “C”.

Il profilo dalle fiancate lievemente concave conferisce morbidezza e dinamismo. Gli archi dei passaruota neri e “squadrati” rafforzano il carattere SUV di KWID e offrono una protezione supplementare contro le aggressioni esterne. La modanatura nella parte inferiore delle porte valorizza il carattere robusto di KWID. La linea di cintura della scocca alta, che risale lievemente verso il posteriore, è resa più dinamica grazie al parabrezza inclinato e avanzato.

Le ampie superfici vetrate garantiscono un’ottima visibilità per il conducente e contribuiscono al benessere dei passeggeri.

«KWID è un’auto completamente nuova, che offre molte sorprese all’esterno ma anche all’interno, con prestazioni del segmento superiore». David Durand – Direttore Design KWID

Posteriormente, KWID afferma la sua personalità di SUV con la parte inferiore del paraurti sottolineata in nero. Lo spoiler del portellone in tinta carrozzeria contribuisce al dinamismo del profilo.

Un design moderno per gli interni
L’abitacolo di KWID completa con coerenza il design esterno. Rassicurante e distintivo, trasmette valori di status symbol senza trascurare le esigenze razionali.

Il design della plancia pone l’accento sull’orizzontalità delle linee per esaltare la larghezza percepita ed adotta i codici automobilistici di riferimento dei segmenti superiori.

La plancia, dal design essenziale, che integra un quadro strumenti digitale e bocchette di ventilazione con profilo cromato, assicura un ambiente interno qualitativo e moderno.

Il disegno della plancia consente l’armoniosa integrazione del sistema multimediale e di navigazione nel frontale centrale.

Le armonie interne, create da Renault Design India, contribuiscono all’atmosfera rassicurante e valorizzante.

Prestazioni inedite nel segmento A
KWID propone interni moderni ed intuitivi

La console centrale della plancia, dall’aspetto “piano black” e con profilo perimetrale cromato, integra il sistema multimediale e di navigazione Media-Nav con touch screen 7 pollici (18 cm), inedito nel segmento.

KWID offre un abitacolo connesso, con tecnologie che corrispondono alle esigenze del conducente e facilitano la guida.

Ergonomico e facile da utilizzare, il sistema Media-Nav integra il navigatore, la radio e la tecnologia Bluetooth, che consente di disporre del telefono vivavoce per una guida più sicura.

Tali prestazioni corrispondono perfettamente alle aspettative dei clienti indiani, interessati a prestazioni di connettività, con una valenza di status symbol.

KWID presenta uno spazio interno confortevole ed accogliente per tutta la famiglia.

L’architettura di KWID consente di offrire ai cinque passeggeri, nonostante la sagoma compatta (3,68 m di lunghezza), uno spazio interno di riferimento nella categoria: i posti anteriori sono generosi e quelli posteriori assicurano, a loro volta, uno spazio particolarmente accogliente.

KWID vanta, inoltre, un vano bagagli molto spazioso, con una capacità di carico al miglior livello della categoria.

KWID, NUOVA TAPPA DELLA STRATEGIA DI CRESCITA DI RENAULT SUI MERCATI INTERNAZIONALI

Con KWID, Renault propone un veicolo globale, intuitivo e piacevole da vivere. Progettato su una nuovissima piattaforma comune a Renault e Nissan, KWID beneficia dei mezzi e del know-how dell’Alleanza. Questo veicolo internazionale, adatto alle specificità dei mercati locali, dovrà accompagnare le ambizioni di Renault a livello internazionale.

Un nuovo veicolo progettato sulla nuova piattaforma dell’Alleanza Renault-Nissan
Costituita nel 1999, l’Alleanza Renault-Nissan ha venduto, nel 2014, 8,5 milioni di veicoli in circa 200 Paesi, consolidando il suo posizionamento di 4° gruppo automobilistico mondiale.
Renault KWID sarà il 1° veicolo dell’Alleanza Renault-Nissan a utilizzare la piattaforma CMF-A. Questa organizzazione per piattaforma consente di andare più avanti nell’internazionalizzazione e nella flessibilità della proposta prodotto, grazie alle performance dell’architettura e alla condivisione dei componenti.

Analogamente alle altre piattaforme dell’Alleanza, CMF-A consente molta flessibilità. L’estetica esterna e la meccanica possono essere oggetto di considerevoli variazioni, in funzione delle esigenze specifiche e delle preferenze della clientela, in India e su altri mercati internazionali.

«CMF-A ci apre nuovi orizzonti in termini di soddisfazione, e anche di superamento delle fortissime aspettative dei consumatori mondiali (..), in particolare di coloro che acquistano per la prima volta un’automobile. (…) Tali consumatori influenti non vogliono un’automobile inizialmente progettata per i mercati già maturi, e poi passata di moda. Essi aspirano – com’è loro diritto – ad un’automobile moderna, solida ed elegante, ad un prezzo che rappresenta una piccola rivoluzione per un veicolo così generoso». Arnaud Deboeuf – Direttore RNBV & Direzione Delegata alla Presidenza Alleanza

Uno sviluppo fondato sulla complementarità dei know-how al servizio del cliente
Per progettare e produrre questo veicolo globale, Renault ha compiuto un ulteriore passo avanti in termini di organizzazione, management dei costi e gestione delle tempistiche.

Il Gruppo si è appoggiato ai mezzi e alle équipe localizzate in Francia, Giappone, Corea e India.

La validazione del veicolo, ad esempio, ha beneficiato delle forze dell’Alleanza utilizzando i diversi impianti per i test di KWID: validazione della scocca e del telaio in Giappone, equipaggiamenti della carrozzeria in Corea, resistenza in Francia e, infine, sintesi e prove degli organi meccanici in India.

Questo veicolo è stato progettato il più vicino possibile al suo mercato, con un tasso di localizzazione dei fornitori che raggiunge il 98% in India, di cui il 60% nell’area di Chennai.

La direzione del progetto ha predisposto le condizioni necessarie allo sviluppo di KWID. Gli attori del progetto sono stati riuniti in un’unica piattaforma, per permettere alle équipe incaricate del design, dello sviluppo e della fabbricazione di lavorare in modo più efficace e reattivo.

L’insieme delle metodologie applicate ha consentito di essere allineati ai fabbisogni del mercato e al prezzo atteso.

Una strategia basata sulla crescita dei mercati a livello internazionale
Presente in 125 Paesi, il Gruppo Renault ha venduto 2.712.432 veicoli nel mondo intero, nel 2014. Grazie alla strategia internazionale, Renault vende ormai il 46% dei suoi veicoli al di fuori delle frontiere europee (rispetto al 37% nel 2010).

Renault mette in campo una strategia di produzione il più vicino possibile ai mercati, con 36 siti industriali e oltre 12.000 punti vendita nel mondo.

Renault dispone di ingegneri regionali nei principali Paesi, per poter predisporre i necessari adattamenti locali (motori Flex Fuel in Brasile, adattamento grande freddo in Russia…).

Infine, i cinque centri design disseminati nel mondo (Francia, Brasile, Romania, Corea, India) consentono al Gruppo di comprendere le specificità locali per progettare ed adattare i prodotti alle attese dei mercati, ad esempio per la definizione di colori e materiali.

Dopo il reveal di KWID Concept al Salone di Nuova Delhi, a febbraio 2014, 1° concept-car presentata fuori dall’Europa, Renault svela KWID in anteprima mondiale in India. KWID rappresenta un segnale forte delle ambizioni di crescita di Renault sui mercati internazionali.

Con KWID, Renault crea un nuovo oggetto in linea con la sua visione tradizionale dell’automobile: innovativa, accattivante ed accessibile, incarnazione della nuova firma di Marca “Renault – Passion for Life1”

Renault, forte di una storia di oltre 115 anni con altrettante innovazioni per tutti.

Ancora oggi, Renault continua ad innovare e a sviluppare tecnologie che anticipano le aspettative dei clienti, come ad esempio una gamma completa di veicoli elettrici.

Questa volontà dichiarata è la dimostrazione di una visione orientata al cliente: democratizzando l’innovazione, Renault la rende accessibile a tutti. Per Renault, innovare significa innanzitutto progettare e rendere accessibili i migliori prodotti e servizi.

Inventore del concetto “auto da vivere” – diventato oggi “Renault – Passion for life1” – il Costruttore beneficia di una riconosciuta competenza nel segmento delle city car. Renault ha creato numerose city car che hanno accompagnato con intelligenza le evoluzioni della società, coniugando praticità e design. Il Costruttore ha dotato i suoi modelli di innovazioni tecnologiche che semplificano il rapporto tra conducente ed automobile: chiusura automatica delle porte, apertura automatica del vano bagagli, card easy access…

Inoltre, la competenza di motorista accumulata da Renault in Formula 1 ha permesso al Gruppo di introdurre numerose innovazioni meccaniche, a vantaggio di una riduzione dei consumi di carburante per i suoi modelli di serie.

Renault ha anche sviluppato innovazioni concettuali: divano posteriore scorrevole, sedili ripiegabili, pianale piatto… per utilizzi diversificati, in linea con le esigenze quotidiane dei clienti.

Da sempre, Renault propone “auto da vivere”, veicoli innovativi, intelligenti, modulabili e confortevoli. Dal 2012, a questo DNA della Marca si è associata la volontà di ritrovare i clienti sul terreno dell’emozione, ciò che implica il rinnovamento del design dei veicoli.

«La nostra nuova firma di Marca – “Renault – Passion for life1”- rispecchia la profonda trasformazione di Renault, iniziata con Nuova Clio. Più che una firma, è una promessa di Marca rivolta ai nostri clienti. (…) Alla stregua di KWID, i nostri modelli, progettati con passione dagli ingegneri e designer della Casa, devono facilitare la vita dei clienti e renderla più gradevole giorno per giorno». Michael van der Sande – Direttore Marketing Mondo

L’ambizione di Renault è far conoscere la sua visione della mobilità sui mercati internazionali. In linea con gli altri costruttori generalisti, Renault propone una gamma completa di veicoli per rispondere alle esigenze dei clienti del mondo intero. Ciò che distingue Renault, tuttavia, è una strategia visionaria fondata su sfide audaci, con l’impegno della mobilità accessibile a tutti a livello internazionale.

Renault ha dimostrato le sue competenze di costruttore proponendo veicoli adatti a tutti i mercati, ad esempio con Duster, progettando prodotti che i clienti desiderano e di cui hanno bisogno.

Questa impostazione consente a Renault di essere competitiva e di ridurre i costi e i tempi di sviluppo, per assicurare maggiore appeal ai suoi modelli, investendo in funzionalità e contenuti attesi dai clienti.

Oggi Renault, con il partner Nissan, va ancora olre, investendo nella piattaforma CMF-A, che servirà da base per lo sviluppo di una nuova gamma di automobili moderne, destinate ad un ampio pubblico.

Con prestazioni inedite nel segmento, un design accattivante da SUV ed equipaggiamenti intuitivi, KWID contribuisce pienamente ai valori della Marca: un veicolo progettato con passione, che rende migliore la vita.

LE AMBIZIONI DI RENAULT INDIA

Con la Russia, il Brasile e la Cina, l’India è uno dei mercati prioritari di Renault. Con 12.000 dipendenti, il Gruppo si è saldamente insediato nel Paese, per adattarsi alle realtà e alle esigenze locali.

«KWID dimostra la capacità di Renault di proporre modelli che facilitano la vita quotidiana e rispondono, parallelamente, alle esigenze di clienti alla ricerca di design, robustezza e facilità di utilizzo. Per il design e le prestazioni innovative, KWID svolgerà un ruolo essenziale nella dinamica dello sviluppo di Renault in India».

Un mercato automobilistico a forte potenziale
Con solo 20 veicoli per 1.000 abitanti, contro 105 in Cina, 300 in Russia e 600 in Europa, il mercato automobilistico indiano è in pieno sviluppo e ha registrato un incremento del 3,1% nel 2014, con 2.537.892 veicoli venduti. I volumi dovrebbero raggiungere i 5 milioni di unità, collocando il Paese in terza posizione tra i principali mercati mondiali entro il 2018-2020.

Con una quota di mercato attuale del 2% in India, Renault punta ad ottenere a medio termine una penetrazione del 5%.

La giovane classe media emergente aspira più che mai alla mobilità, per sfuggire agli inconvenienti dei trasporti pubblici inefficaci, accedere ad una certa libertà, manifestare il proprio successo sociale e far viaggiare la famiglia in condizioni di sicurezza.

In un mercato essenzialmente concentrato sui segmenti A2 e A3 (il segmento A supera il 30% delle vendite a privati nel 2015), alcuni clienti, sempre più numerosi, aspirano a veicoli più grandi e alto di gamma.

In un contesto di rapida urbanizzazione, i clienti in India sono alla ricerca di maggiore connettività e tecnologia, senza rinunciare alle condizioni di un utilizzo familiare. È quanto propone oggi Renault con KWID.

Insediamenti duraturi e una rete in forte espansione
Renault ha posto l’accento sulla localizzazione, installando in India una prima base operativa al servizio dell’Alleanza, con il sito produttivo di Chennai e il Centro di Ingegneria e Acquisti Renault Nissan Technical Business Center India (RNTBCI). I centri di design situati a Mumbai e Chennai e i centri di logistica di Pune e Chennai sono l’indiscutibile prova della volontà di Renault di assicurare una presenza duratura nel Paese.

Da notare che il centro di design di Mumbai è stato il primo centro aperto da un marchio automobilistico straniero in India nel 2007.

Renault può contare su una vasta rete di concessionari, presente in 120 città, che copre l’80% circa del territorio indiano. La rete, in forte espansione, è passata da 14 concessionarie a metà del 2011 a 157 alla fine del 2014, e dovrebbe comprenderne 205 alla fine del 2015.

Una Marca sempre più riconosciuta
Nel 2010, Renault ha annunciato una strategia di commercializzazione di 5 prodotti sul mercato indiano. Fluence e Koleos sono stati lanciati, rispettivamente, a maggio e settembre 2011. A gennaio, luglio e settembre 2012, Renault ha proseguito la sua offensiva con il lancio di Pulse, Duster e Scala.

Renault ha venduto circa 45.000 unità nel 2014 (1.500 nel 2011).

Nell’arco di pochi anni, Renault ha conquistato un livello di notorietà ed una visibilità paragonabili a quelli di alcuni concorrenti presenti in India da oltre dieci anni.

Renault è oggi, in India, il n°1 tra le Marche europee e il 9° costruttore automobilistico in termini di vendite. Il recente lancio di Lodgy, ad aprile 2015, permetterà di consolidare la crescita di Renault in India.

«Duster ha permesso a Renault di diventare la prima Marca europea in India. Dopo il lancio di Lodgy, il mese scorso, che ha ricevuto un ottimo riscontro da parte della stampa, presentiamo oggi KWID, in anteprima mondiale. Confermiamo il nostro obiettivo: ottenere a medio termine il 5% di quota di mercato in India, uno dei Paesi prioritari nella strategia di crescita di Renault a livello internazionale». Bernard Cambier – Direttore delle operazioni della regione Africa, Medio Oriente, India

Renault è una Marca sempre più riconosciuta in India. Ha conseguito 40 premi, di cui 31 per Duster, ed ottenuto il titolo di Costruttore dell’anno 2012.

Duster, in particolare, ha ricevuto il premio dell’Auto indiana dell’anno 2013 e, a meno di un anno dal lancio, il premio TNS Voice of Customer per il miglior tasso di soddisfazione della clientela. Duster si posiziona, inoltre, al secondo posto in classifica nello studio sulla qualità JD Power Asia Pacific 2013 India, che premia l’eccellente qualità del veicolo in un segmento estremamente affollato, con 15 modelli in lizza.

About Emanuele Bompadre 8266 Articoli
Emanuele è un blogger appassionato di web, cucina e tutto quello che riguarda la tecnologia. Motociclista per passione dalle sportive alle custom passando per l'enduro, l'importante è che ci siano due ruote. Possessore di una Buell XB12S è un profondo estimatore del marchio americano.