4 dicembre 2016

Algeciras, tra il Flamenco e il Medioriente

 

Algeciras Flamenco, compagnia di musica e danza andalusa e mediorientale, sarà in scena presso il Centro Culturale Elsa Morante sabato 23 Maggio 2015, nell’ambito del Festival Mediterraneo dell’incontro, manifestazione dedicata alla riscoperta elocandina1 valorizzazione delle tradizioni musicali che da secoli abitano il Mar Mediterraneo.

Algeciras porta in scena un esempio di sinergia musicale tra la tradizione andalusa ed il folclore arabo magrebino, un viaggio musicale nella parte più occidentale del Mediterraneo. Il Mediterraneo che separa ed allo stesso tempo unisce la regione spagnola dell’Andalusia al Marocco, due territori e due culture che nella storia si sono incontrate influenzandosi a vicenda. In Andalusia nel 711, con l’occupazione araba della Spagna meridionale, ha inizio una “nuova era” che riguarda tutti i campi della scienza, della cultura e dell’arte. Per la prima, volta il sud della Spagna Al Andalus diviene esempio unico di tolleranza scambio e convivenza tra le culture: musulmani, ebrei, cristiani e gitani. Grazie a questo nuovo fermento anche la musica, suonata e danzata, ne trae giovamento. Il flamenco si arricchisce di suoni e ritmi arabi e sefarditi ed i cantaores gitani inseriscono nuove liriche nelle coplas dei loro canti, generando nuovi stili musicali flamenchi (palos) la Zambra Mora, las Morillas de Jaén, los Fandangos, ma anche los Cantes Garnatí di Granada, la Tarara. La maggior parte di queste musiche venivano accompagnate dalle danze che le danzatrici esibivano nei matrimoni, nelle nascite o più comunemente nelle feste dei propri villaggi di appartenenza. Il progetto Algeciras prende spunto ed energia dalla fusione di elementi comuni del flamenco e della musica araba magrebina attraverso la ricerca e la riqualificazione del patrimonio musicale del periodo di Al Andalus proponendo una rilettura in chiave moderna. Musica e danza unite nella rappresentazione dell’incontro di identità culturali differenti, nel tentativo di manifestare la possibile coesistenza di due linguaggi d’arte; ma anche, e soprattutto, la possibile ed in taluni casi necessaria convivenza e dialogo tra le diverse culture. Quindi, una performance di musica, danza e di affermazione di un bisogno di tolleranza e libertà, intesa nella sua più larga accezione.

Rosarillo – canto

Sergio Varcasia – chitarra

Carlo Cossu – violino

Enrico Gallo – darbuka, req, daff

Paolo Monaldi – cajon, djembe, utar

Francisca Berton – ballerina solista e coreografa di flamenco

Perla Elias Nemer – ballerina solista e coreografa di danza mediorientale

le danzatrici della Compagnia Algeciras flamenco: Vania Granata, Flavia Luchenti,

Olga Mironova, Giulia Pettinari.

le danzatrici della Compagnia Amirat: Cristina Del Vecchio, Antonella Di Biase,

Ibtissam Karti, Sara Mahliqa Proietti

About Sara Mairaghi 1226 Articoli
Sara Mairaghi, chitarrista per passione e hobby, dopo aver lavorato come free lance per alcuni siti web, è approdata presso Il Tabloid Motori dove gestiva la parte social del sito. Vista la sua passione per qualsiasi tipo di evento festaiolo e alla moda, cinema e spetacolo, nel settembre 2014 ha preso in carico la categoria Intrattenimento ed Eventi de Iltabloid.it