17 gennaio 2017

Monterotondo – APM, bilancio aziendale in attivo anche nel 2014

 

Per il sesto anno consecutivo APM chiude il bilancio consuntivo col segno più, consolidando in maniera stabile un trend inaugurato nel 2009. Risultati ottenuti in virtù di una continua ricerca di efficienza, di una ottimizzazione delle risorse e di una scrupolosa attenzione ai costi aziendali, come il rendiconto presentato nei documenti aziendali dimostra chiaramente.

Una voce importante sono i risparmi ottenuti sul versante dei costi esterni, che hanno conosciuto, dal 2009 ad oggi, un incremento consistente sia in termini percentuali, sia assoluti. Le spese riguardanti la gestione delle presenze del personale e delle buste paga, ad esempio, scese di oltre il 65% per un  risparmio annuale di 40mila euro. O la manutenzione dei mezzi, per la quale si è riusciti a risparmiare annualmente circa 84mila euro. O, ancora, le spese di noleggio, scese del 30% (74mila euro).

«L’attenzione ai costi – afferma il presidente del Cda Paolo Bracchiè stato uno dei nostri principali obiettivi strategici. I risultati ottenuti in questi anni, che raggiungono una media del 50% in termini di abbattimento delle spese, dimostrano come APM abbia saputo interpretare al meglio la sua funzione in un periodo di grave crisi economica».

Oltre al contenimento dei costi, molto si è lavorato per aumentare l’efficienza aziendale. Alcuni dati: il servizio scuolabus ha aumentato sia il numero dei piccoli utenti (+ 77 bambini), sia dei servizi extrascolastici (+ 340); il servizio tecnologico-manutentivo ha registrato un aumento degli interventi (+ 212), a parità di costi per il Comune di Monterotondo.

Nel corso degli anni, inoltre, la solidità dei conti aziendali è stata notevolmente rafforzata, attraverso una costante definizione di fondi rischio che ammontano ad oggi ad oltre 300mila euro.

Va sottolineato, infine, il recente (novembre 2014) affidamento ad APM del nuovo asilo nido comunale “Il nido di Gaia” in via dell’aeronautica a Monterotondo Scalo. A riguardo si segnalano gli ottimi risultati registrati dall’indagine di customer satisfaction, condotta presso le famiglie per misurare il gradimento e la percezione rispetto alla struttura e ai servizi offerti dal nuovo asilo.

«APM è oggi una realtà affermata – conclude Bracchi – capace di svolgere servizi pubblici in maniera efficiente e dotata di una solidità economica che consente di proporsi, serenamente e consapevolmente, per nuovi investimenti utili alla città».

About Emanuele Bompadre 8645 Articoli
Emanuele è un blogger appassionato di web, cucina e tutto quello che riguarda la tecnologia. Motociclista per passione dalle sportive alle custom passando per l'enduro, l'importante è che ci siano due ruote. Possessore di una Buell XB12S è un profondo estimatore del marchio americano.