8 dicembre 2016

Roberto Marchetti e Juri Parducci Leader dopo il “Valdinievole”

Roberto Marchetti, pilota di Borgo a Mozzano, è il nuovo leader del Trofeo Rally Automobile Club Lucca. A regalare la vetta della classifica della serie promossa da ACI Lucca è stata la decima posizione assoluta conseguita sull’asfalto del Rally della Valdinievole, andato in scena nel primo fine settimana di maggio a Larciano.

Al volante della Rover MG, il pilota della mediavalle ha centrato anche il successo nella classe A5, portandosi in testa al confronto provinciale con dieci punti di vantaggio sull’inseguitore Gianluca Martinelli, quinto tra le vetture di N2 su Peugeot 106.

Una posizione, quella vantata da Gianluca Martinelli dopo l’appuntamento pistoiese, che ha rilanciato le sue ambizioni da alta classifica nonostante, a soli tre punti di distacco, si sia inserito nel podio provvisorio il vincitore assoluto della gara Luca Artino, artefice del terzo sigillo in carriera su Skoda Fabia S2000.

A primeggiare nella classifica riservata ai copiloti è invece Juri Parducci, compartecipe dell’ottima performance di Roberto Marchetti. Una leadership che, attualmente, vede il copilota di Borgo a Mozzano vantare quattro punti di scarto sull’inseguitrice Titti Ghilardi, vincitrice del Rally della Valdinievole con Luca Artino. A garantire il terzo gradino del podio provvisorio della serie rallistica provinciale è stato il primato conseguito in classe N2 da Federico Portera. Per il codriver di Capannori, in gara su Peugeot 106, il distacco dal leader Parducci è di tredici lunghezze.

Distacchi che, dopo sole tre “manche” stagionali disputate, lasciano inalterate le ambizioni di successo di buona parte degli equipaggi presenti nell’alta classifica.

Il prossimo appuntamento vedrà i partecipanti al Trofeo Rally Automobile Club Lucca sull’asfalto del Rally di Casciana Terme, in programma nel prossimo fine settimana.

About Emanuele Bompadre 8266 Articoli
Emanuele è un blogger appassionato di web, cucina e tutto quello che riguarda la tecnologia. Motociclista per passione dalle sportive alle custom passando per l'enduro, l'importante è che ci siano due ruote. Possessore di una Buell XB12S è un profondo estimatore del marchio americano.