MotoGP – Le Mans, Bautista di nuovo a punti problemi al cambio per Melandri

Malgrado le condizioni di scarso grip, incontrate in tutto il weekend della MotoGP a Le Mans, e che hanno condizionato anche in gara la prestazione delle RS-GP, Alvaro Bautista ha chiuso al quindicesimo posto, utile alla conquista di un altro punto iridato. Marco Melandri, attardato anche da problemi al cambio, ha finito al 18° posto.

E’ stato un fine settimana di grande lavoro per Aprilia Racing Team Gresini, penalizzato più di altri dalle condizioni di scarsa aderenza che, complice anche un meteo ballerino al venerdì e al sabato, hanno caratterizzato la prova sul tracciato francese. Bautista ha disputato una gara molto coraggiosa rimanendo nelle prime fasi a contatto col gruppo, perdendo al primo decadimento della gomma e ritrovando alla fine buone sensazioni che hanno anche fatto sperare in un risultato migliore ma, benché abbia avvicinato Laverty che lo precedeva, non è riuscito ad attaccare la quattordicesima piazza. Le due RS-GP al traguardo sono comunque un risultato per un team che ha, come primo obiettivo della stagione, lo sviluppo del progetto MotoGP.

ROMANO ALBESIANO (Responsabile Aprilia Racing)
“E’ stata una gara difficile, in perfetta coerenza con l’andamento di tutto il weekend. Su questa pista ci è mancato grip sin dal primo giorno. Alvaro si è impegnato a fondo e abbiamo portato a casa un altro punto ma in una situazione che è ben diversa dai progressi che abbiamo mostrato a Jerez e che certamente non ci soddisfa. L’obiettivo su cui dobbiamo lavorare è proprio questo, avere una prestazione migliore anche quando incontriamo queste condizioni”.

FAUSTO GRESINI (Team Manager)
“Lasciare la Francia con un altro punto conquistato da Bautista ci fa ovviamente piacere, anche se abbiamo vissuto un weekend complicato. Come già accaduto in prova, anche oggi in gara Alvaro ha accusato problemi di grip che non gli hanno consentito di spingere a fondo. Prendiamo perciò questa gara e le difficoltà incontrate come un’altra esperienza preziosa che ci servirà per progredire. Peccato per i problemi al cambio che hanno condizionato la prestazione di Melandri, che altrimenti avrebbe potuto provare ad avvicinare la zona punti”.

ALVARO BAUTISTA
“Ho fatto una buona partenza guadagnando posizioni e con le gomme fresche mi sono trovato meglio, ma appena queste sono calate la moto è diventata più instabile e più difficile da guidare. Dovremo analizzare bene tutti i dati della gara perché verso la fine la moto è migliorata, tornando più facile, forse per il serbatoio più vuoto e il minor peso. Aspettiamo il Mugello, lì avremo una evoluzione della moto e intanto ringrazio la squadra che sta lavorando moltissimo, anche qui abbiamo finito prendendo un punto e, visto le condizioni che abbiamo trovato, è un bel segnale di fiducia”.

MARCO MELANDRI
“È stato un weekend difficile, nel quale non ho mai trovato il feeling con la moto: oggi in gara si sono inoltre aggiunti dei problemi al cambio che mi hanno rallentato, per cui non ho potuto fare molto di più. Peccato, dopo Jerez si poteva fare meglio, ma adesso cerchiamo di dimenticare in fretta e di pensare al Mugello, la nostra gara di casa”.

loading...
Informazioni su Emanuele Bompadre 9580 Articoli
Emanuele è un blogger appassionato di web, cucina e tutto quello che riguarda la tecnologia. Motociclista per passione dalle sportive alle custom passando per l'enduro, l'importante è che ci siano due ruote. Possessore di una Buell XB12S è un profondo estimatore del marchio americano.