17 gennaio 2017

Syriza: Le “linee rosse” del Governo sono le “linee rosse” del popolo greco

Le “linee rosse” del Governo sono le “linee rosse” del popolo greco.

Dal primo momento che questo governo si è insediato, è stato chiaro – sia in Grecia, sia all’estero – che il mandato dato dal popolo greco è vincolante e costituisce la bussola per i negoziati.

La “linea rossa” del governo greco è anche la “linea rossa” del popolo greco. Essi esprimono gli interessi dei lavoratori, dei lavoratori autonomi, dei pensionati, dei contadini e dei giovani. Essi esprimono il bisogno del paese di imboccare un nuovo percorso di sviluppo, che abbia al centro la giustizia sociale e la redistribuzione della ricchezza.

La persistenza dei prestatori sulla realizzazione del programma dei Memorandum accettato dal governo Samaras, che mette un cappio sul paese attraverso una pressione politica crescente e l’asfissia sulla liquidità, è in diretto contrasto con l’ideale di sovranità democratica e popolare in Europa.

Esprime l’impegno ossessivo all’austerità che distrugge lo stato sociale. Il direttorio oligarchico degli affari europei, stabilito in stanze chiuse in modo da non essere minimamente influenzato dalla volontà popolare, lastrica la strada per la crescita dell’estrema destra in Europa.

Queste richieste non possono essere accettate. Non posso essere accettate dal popolo greco che ha lottato duramente, per tanti anni, per mettere fine alle politiche criminali dei Memorandum. Non possono essere accettate dai popoli europei e dalle forze progressiste sociali e politiche che lottano per una Europa della solidarietà e della democrazia.

I cittadini greci e i cittadini europei non sono consumatori passivi dei telegiornali dell’ora di cena. Al contrario, noi crediamo fermamente che essi possono essere i protagonisti di questi negoziati che sono cruciali per il nostro futuro in Europa e nel mondo.

SYRIZA prenderà tutte le iniziative necessarie per informare la società greca e i popoli europei.

In ogni città, in ogni quartiere, in ogni posto di lavoro, e anche in tutti i paesi d’Europa i parlamentari greci, i parlamentari europei, i quadri di SYRIZA, insieme agli aderenti a SYRIZA e ogni forza politica e sociale che è al nostro fianco in solidarietà, si uniranno in un forte appello alla mobilitazione per la vittoria della democrazia e della dignità.

Ora è il tempo per tutti di unirsi alla battaglia.

Vinceremo.

Alfredo Di Costanzo
About Alfredo Di Costanzo 6362 Articoli
Motus vivendi è il suo motto. Ama tutte le declinazioni delle due ruote ed adora vivere nell'universo dei motori. Da quindici anni ha la fortuna di essere giornalista sportivo, occupandosi di tutto ciò che circonda un motore. E' per il dialogo ed il confronto tra chi, pur avendo la stessa passione, ha idee diverse.