23 marzo 2017

Regione Lazio – Arsial: “Al Salone del Libro per narrare i territori il cibo e la qualità.”

È stata inaugurata questa mattina a Torino la 28° Edizione del Salone Internazionale del Libro. Protagonista il Lazio quale regione ospite del Salone e l’assessore alla Cultura Lidia Ravera, madrina della Manifestazione. Presente quest’anno all’interno dello stand regionale anche l’ARSIAL (agenzia regionale per lo Sviluppo e l’Innovazione dell’Agricoltura nel Lazio) che ha portato a Torino le eccellenze enogastronomiche della nostra Regione.
Ogni mattina oltre 300 bambini gusteranno una sana e nutriente colazione a base dei prodotti tipici regionali, con succhi di frutta biologici e merendine senza glutine. L’appuntamento è poi per le 19 con gli Aperitivi-Reading: salumi, formaggi, vino e pane tipici del Lazio accompagneranno gli ospiti durante gli incontri con scrittori ed editori.

“Lo scorso autunno sono stato insieme all’assessore Lidia Ravera a Bruxelles per l’inaugurazione di una bellissima mostra sugli Etruschi accompagnata dai prodotti tipici del Viterbese e lei ha avuto un’intuizione, ritenuta da me felice: portare al Salone Internazionale del Libro di Torino un’altra narrazione, che riguarda gli uomini e le donne che producono cibi di qualità, i territori e le identità della nostra Regione – ha dichiarato Antonio Rosati, amministratore unico Arsial – Abbiamo intrapreso questo percorso con entusiasmo perché la cultura, il turismo e il cibo costituiscono quella che io amo definire Economia della Bellezza”.

Nel Salotto Lazio, sabato 16 alle ore 20, avrà luogo l’evento “Back to the Future – ritorno al Futuro”, show cooking del giovane chef stellato Daniele Usai, del ristorante Tino di Ostia, che ci condurrà in un ideale viaggio nel tempo attraverso l’Antica Roma e il Rinascimento fino ad arrivare ai giorni nostri. Lo Chef reinterpreterà, in modo assolutamente contemporaneo, alcune ricette del “De Re Coquinaria”, testo “sacro” della storia gastronomica di Roma e del Lazio, la cui fedele riproduzione sarà presente nello Stand grazie alla collaborazione con la casa editrice Imago. Daniele Usai renderà poi omaggio a Bartolomeo Scappi, cuoco personale del pontefice Pio V e noto per i suoi sontuosi banchetti, autore del famoso trattato sulla gastronomia del XVI secolo, “l’Opera”. Infine, due piatti daranno dedicati a Livio Jannattoni, giornalista e profondo conoscitore della tradizione gastronomica locale e autore tra gli anni ’70 e ’90 di numerosi testi sull’argomento tra cui “La Cucina di Roma e del Lazio”. Per partecipare agli Eventi in calendario è necessario prenotarsi presso il desk istituzionale nello stand della Regione Lazio (padiglione 3).