3 dicembre 2016

Campidoglio – M5S Roma: “La presidente Baglio faccia un passo indietro.”

“La manifesta incapacità della Presidente Baglio di gestire i lavori d’Aula ci induce a chiederle di fare un passo indietro riconoscendo di non essere all’altezza del ruolo che ricopre: Roma merita di meglio. Invitiamo, al contrario, la collega Baglio a voler rientrare nel suo precedente ruolo di Presidente della Commissione Scuola che, ferma da oltre 5 mesi, potrebbe in tal modo riprendere a funzionare”.

Ieri l’Aula Giulio Cesare è rimasta paralizzata sull’espulsione di un consigliere dell’opposizione per aver pronunciato frasi sconvenienti.

“Riteniamo gravissimo che, dopo aver deliberato l’espulsione del consigliere Pomarici, la Presidente si sia limitata a sospendere i lavori senza impartire immediatamente i provvedimenti necessari ad allontanare il consigliere dall’Aula, come prevede il Regolamento. Delle due l’una: se l’espulsione era legittima il provvedimento avrebbe dovuto essere immediatamente eseguito, altrimenti avrebbe dovuto essere ritirato. I lavori dell’Assemblea sono, pertanto, rimasti bloccati, con conseguenti costi ad esclusivo carico della collettività. La conseguenza è stata che l’aula ha finito la discussione sugli o.d,g. ma le votazioni sono state ripetute talmente tante volte da rendere impossibile una gestione chiara dei lavori”.