7 dicembre 2016

Termini – Poliziotto cinese rapinata alla stazione

Nella serata di ieri gli agenti della Polizia di Stato in servizio alla Stazione di Roma Termini ha arrestato quattro cittadini stranieri, tre algerini e un marocchino, che sottraevano uno zaino contenente oggetti di valore e contanti ad un cittadino cinese (appartenente alle Forze di Polizia della propria Nazione), con la “tecnica” dell’imbrattamento dei vestiti del malcapitato.

Con tale sistema i malviventi sporcano l’abito dell’ignaro turista, gli fanno notare l’abito sporco offrendogli anche un fazzoletto per pulirsi, per poi appropriarsi dello zaino al momento opportuno e fuggire con il maltolto.

I poliziotti, riconoscendo i volti noti dei delinquenti, hanno deciso di seguirli, insospettiti dai loro movimenti, per poi entrare in azione al momento decisivo e arrestarli.

Tre sono stati fermati immediatamente e, dopo brevi ricerche, anche il quarto è stato trovato ancora in possesso della bomboletta spray usata per sporcare gli indumenti. Uno di loro era stato arrestato anche il giorno precedente ma, beneficiando della sospensione della pena, era stato rimesso in libertà poche ore prima del nuovo atto criminoso.