8 dicembre 2016

Scotto: il mondo della scuola si sente rappresentato dal sindacato non dal governo

«Ieri la ministra Boschi, oggi la responsabile scuola del Pd Puglisi: renziani di ferro contro il sindacato. Durissimi attacchi ai sindacati rei di aver portato in piazza decine di migliaia di persone contro la buona scuola del governo invece di stare zitti. Peccato che gli insegnanti si sentono rappresentati dai sindacati e non dal governo. Forse è proprio questa la ragione di tanto livore?» Lo afferma il capogruppo di Sel a Montecitorio on. Arturo Scotto commentando le parole della ministra Boschi e della senatrice Pd Puglisi sui sindacati della scuola.

«Come avevamo più volte denunciato le aperture del Pd erano solo uno specchietto per le allodole e le parole della Boschi e della Puglisi lo dimostrano. Una vera e propria operazione di distrazione di massa che ha nascosto la reale intenzione del Pd e del governo: andare avanti senza cambiare nulla. La scuola pubblica del nostro Paese va avanti grazie all’impegno e alla costanza di chi lavora nella scuola. Per questo,  – conclude Scotto,  – meritano più rispetto».

Alfredo Di Costanzo
About Alfredo Di Costanzo 5982 Articoli
Motus vivendi è il suo motto. Ama tutte le declinazioni delle due ruote ed adora vivere nell'universo dei motori. Da quindici anni ha la fortuna di essere giornalista sportivo, occupandosi di tutto ciò che circonda un motore. E' per il dialogo ed il confronto tra chi, pur avendo la stessa passione, ha idee diverse.