8 dicembre 2016

Trieste – Rubano una bicicletta poi tentano di estorcere il “riscatto”

Hanno prima rubato la loro bicicletta, chiedendo poi alle due vittime – loro coetanei – denaro per la restituzione. È l’episodio venuto alla luce nel quartiere Trieste, e che ha portato alla denuncia di 3 ragazzi minorenni da parte della Polizia di Stato.

Ad occuparsi della tentata estorsione sono stati gli agenti del Commissariato Vescovio a seguito della segnalazione della madre di una delle vittime. La donna si è rivolta infatti agli investigatori in conseguenza dell’esosa – quanto inconsueta – richiesta di denaro da parte del figlio. I poliziotti hanno così effettuato un appostamento sorprendendo proprio i 3 ideatori del cosiddetto “cavallo di ritorno” mentre stavano ricevendo il denaro contante in cambio della bicicletta. Fermati, i giovani sono stati accompagnati negli uffici del Commissariato.

Identificati per 3 romani tutti 17enni, per 2 di loro è stato disposto il divieto temporaneo di allontanamento dall’abitazione familiare, mentre per il terzo l’accompagnamento presso un centro di accoglienza per minori, in quanto già con piccoli precedenti alle spalle.

About Samantha Lombardi 4028 Articoli
Samantha Lombardi è un archeologa, laureata in Archeologia e Storia dell'Arte del Mondo Antico e dell'Oriente. Cura un sito che parla del patrimonio artistico (www.ilpatrimonioartistico.it), collabora con l'Ass. Cul. Il Consiglio Archeologico ed è addetta stampa dell'Ass. di Rievocazione Storica CVLTVS DEORVM. Dal maggio del 2014 collabora con Il tabloid.it