9 dicembre 2016

Mondiale Superbike – Rea vince una gara 1 sprint ad Imola

Jonathan Rea (Kawasaki Racing Team) si è aggiudicato il successo in gara 1 all’Autodromo Internazionale Enzo e Dino Ferrari di Imola, teatro questo fine settiamana del quinto round della stagione WorldSBK. Per il nordirlandese si tratta del settimo successo su nove gare e del terzo di fila qui ad Imola. La prima corsa di giornata si è svolta sulla lunghezza di sei giri, a causa dell’interruzione della precedente all’undicesimo passaggio per la caduta occorsa a David Salom (Team Pedercini Kawasaki). Il maiorchino ha subito la frattura del radio sinistro ed una contusione profonda al gomito e per questo motivo non prenderà parte a gara 2.

Rea è stato bravo a salire in cattedra alla tornata numero tre, grazie ad una magistrale uscita dalla variante “Acque Minerali”, che gli ha permesso di affiancare il compagno di squadra Tom Sykes e di concretizzare il sorpasso all’ingresso della Variante Alta. L’iridato 2013, dal canto suo, ha provato a rifarsi sotto ma Rea è stato caparbio a mantenere una minima distanza sull’avversario fino alla bandiera a scacchi.

Chiude il podio Davide Giugliano (Aruba.it Racing – Ducati Superbike Team) autore di un’ottima performance al rientro dopo il lungo stop ed in grado di comandare la prima corsa, poi interrotta, per i primi otto passaggi.

Quarto posto per un Leon Haslam (Aprilia Racing Team – Red Devils) mai in grado di stare con i primi, seguito da un Sylvain Guintoli (Pata Honda World Superbike) in grado di beffare Ayrton Badovini (BMW Motorrad Italia) e da Leandro Mercado (Barni Racing Ducati), settimo al traguardo.

Completano la top-10 Matteo Baiocco (Althea Racing Ducati), Michael van der Mark (Pata Honda World Superbike) e Michel Fabrizio (Althea Racing Team), sostituto dell’infortunato Nico Terol qui ad Imola.

Caduta per Leon Camier (MV Agusta Reparto Corse) alla Tosa nel corso del quarto giro, mentre nello stesso punto, nella gara poi cancellata, era scivolato Jordi Torres (Aprilia Racing Team – Red Devils). Sfortunato epilogo, sempre dopo la prima partenza, per Chaz Davies (Aruba.it Racing – Ducati Superbike Team), vittima di un problema tecnico alla Rivazza mentre si trovava in terza posizione.

Fonte: worldsbk.com

Alfredo Di Costanzo
About Alfredo Di Costanzo 5987 Articoli
Motus vivendi è il suo motto. Ama tutte le declinazioni delle due ruote ed adora vivere nell'universo dei motori. Da quindici anni ha la fortuna di essere giornalista sportivo, occupandosi di tutto ciò che circonda un motore. E' per il dialogo ed il confronto tra chi, pur avendo la stessa passione, ha idee diverse.