11 dicembre 2016

Rea centra la terza doppietta stagionale ad Imola

Un inarrestabile Jonathan Rea ha condotto la sua ZX-10R ufficiale al traguardo di gara 2 in prima posizione, completando così all’Autodromo Internazionale Enzo e Dino Ferrari di Imola la sua terza doppietta in stagione, la quinta in carriera, portando così il numero di successi di quest’anno a otto, su dieci gare disputate. In quella che era la sua 150esima gara nella categoria, il pilota originario di Ballymena è scattato in modo perfetto dalla terza casella di partenza, transitando in prima posizione alla variante “Tamburello” e non cedendo il comando fino alla bandiera a scacchi.

Niente da fare nuovamente per Tom Sykes, che ha provato nuovamente a stare dietro al compagno di squadra salvo poi dover rinunciare alle ambizioni di successo, chiudendo però con un ulteriore solido secondo posto davanti ad un Jordi Torres (Aprilia Racing Team – Red Devils) ben staccato dalla coppia di testa ma comunque in grado di conquistare il primo podio della sua giovane carriera in WorldSBK.

Quarto alla bandiera a scacchi è Davide Giugliano (Aruba.it Racing – Ducati Superbike Team), a precedere i connazionali Ayrton Badovini (BMW Motorrad Italia) e Matteo Baiocco (Althea Racing Ducati), con Roman Ramos (Team Go Eleven Kawasaki), Leandro Mercado (Barni Racing Ducati), Michel Fabrizio (Althea Racing Ducati) and Alex Lowes (Voltcom Crescent Suzuki) a completare la top-10

Weekend da dimenticare per Chaz Davies (Aruba.it Racing – Ducati Superbike Team), fermato nuovamente da un problema tecnico, mentre per Leon Haslam (Aprilia Racing Team – Red Devils) e Michael van der Mark (Pata Honda World Superbike) i ritiri sono stati dovuti a cadute, con l’olandese di casa Honda finito per terra alla Rivazza 1, nel corso dell’ottavo giro, per un contatto con Torres.

Fonte: worldsbk.com

Alfredo Di Costanzo
About Alfredo Di Costanzo 5996 Articoli
Motus vivendi è il suo motto. Ama tutte le declinazioni delle due ruote ed adora vivere nell'universo dei motori. Da quindici anni ha la fortuna di essere giornalista sportivo, occupandosi di tutto ciò che circonda un motore. E' per il dialogo ed il confronto tra chi, pur avendo la stessa passione, ha idee diverse.