2 dicembre 2016

Italiano Rally – Week end al top per Pistoia Corse e Luca Panzani

Si è concluso ancora sotto il segno della vittoria, il fine settimana rallistico di Pistoia Corse. La scuderia pistoiese, consolidata realtà nel panorama motoristico nazionale, ha archiviato il Rally Adriatico – terzo appuntamento di Campionato Italiano Rally – con la vittoria nel confronto riservato agli esponenti del trofeo Renault Twingo Top, sui fondi sterrati di Cingoli (Macerata).

A garantire il primato al sodalizio di Sant’Agostino è stato Luca Panzani, affiancato da Sara Baldacci sui sedili della Renault Twingo messa a disposizione da Gima Autosport.
Per Luca Panzani, lo sterrato marchigiano è valso anche la quarta posizione nel Campionato Italiano Rally Junior, serie giovanile nel quale il giovane pilota lucchese si è messo in evidenza nella passata stagione, conclusa sul terzo gradino del podio finale.

Un fine settimana che ha visto Pistoia Corse impegnata “in forze” anche sull’asfalto del Rally della Valdinievole, terzo appuntamento del Trofeo Rally Nazionali di Zona 4, in scena sabato 2 e domenica 3 maggio a Larciano.

Sul “catrame” della provincia di appartenenza, Pistoia Corse è riuscita ad evidenziare le proprie potenzialità grazie alla prima posizione di classe N3 conseguita dal copilota Romeo Auteri, impegnato sul sedile destro della Renault Clio di Gualandi.

Positive anche le performance di Irene Porcu, seconda di classe N2 sulla Peugeot 106 di Campanaro e di Massimo Bazzani, salito sul terzo gradino del podio di classe A6 grazia alla collaborazione con il pilota Nocentini (Peugeot 106).
Una gara che si è rivelata selettiva ed impegnativa, il Rally della Valdinievole, che ha premiato anche l’equipaggio di scuderia Chelucci-Bruni con l’arrivo finale, sui sedili della Fiat 600.

Hanno dovuto abbandonare anzitempo la gara, invece, Lorenzo e Cosimo Ancillotti (ritirati a causa di un attacco influenzale accusato dal copilota prima della partenza), Andrea Maglioni e Sandro Sanesi (rottura della frizione della Peugeot 106, mentre viaggiavano su ritmi da podio) di Giuseppe Tricoli, chiamato alle note di Fabio Pinelli (rottura della pompa della benzina, sulla Clio R3), Simone Fruini (copilota dell’esordiente Luca Proto, su Alfa Romeo) e la Peugeot 205 di Deriu-Bessi (fuori causa nella settima prova speciale).

About Emanuele Bompadre 8218 Articoli
Emanuele è un blogger appassionato di web, cucina e tutto quello che riguarda la tecnologia. Motociclista per passione dalle sportive alle custom passando per l'enduro, l'importante è che ci siano due ruote. Possessore di una Buell XB12S è un profondo estimatore del marchio americano.