7 dicembre 2016

DS Automobiles prsenta DS 5 e celebra i 60 anni di DS

DS Automobiles è sponsor di “Design for Life”, la mostra prodotta da Elle Decor Italia, aperta al pubblico dal 13 aprile al 24 maggio. In questa occasione, il Marchio DS Automobiles presenta in anteprima la sua ammiraglia, Nuova DS 5, ed espone in via della Spiga una leggendaria DS, un’icona di stile che ha segnato la storia del design, in omaggio al suo sessantesimo anniversario.
L’edizione 2015 della Milano Design Week rappresenta l’occasione per celebrare tre eventi importanti. Con la mostra “Design for Life” a Palazzo Reale, Elle Decor Italia racconta 25 anni di storia dell’abitare. Il Marchio DS Automobiles presenta in anteprima al pubblico italiano la sua ammiraglia, Nuova DS 5 e contemporaneamente festeggia i sessant’anni di DS che con la sua linea anticonformista e la sua tecnica rivoluzionaria cambiò per sempre il modo di concepire l’automobile.

La Mostra “Design for Life” espone per la prima volta il meglio dell’archivio fotografico di Elle Decor Italia con installazioni multimediali che intrecciano il mondo del design con quello degli interni e dell’architettura.

Ed è proprio in questo contesto, nella suggestiva location del Palazzo Reale di piazza Duomo, che DS Automobiles racconta l’evoluzione del design dell’auto con una proiezione video che ritrae immagini emozionanti di quasi un secolo di storia, a partire dalla leggendaria DS 19, presentata al Salone dell’auto di Parigi nel 1955 fino ad arrivare a Nuova DS 5, presentata al Salone di Ginevra a Marzo 2015. Nella mostra, sono inoltre esposti modellini “iconici” che richiamano il passato e nello stesso tempo esaltano lo stile e l’innovazione di DS, nel corso degli anni.

Il Marchio DS Automobiles esprime creatività, innovazione e tecnologia all’avanguardia ma anche raffinatezza ed eleganza. Ed è per questo che, durante la Milano Design Week, nel cuore del quadrilatero della moda, la famosa Via della Spiga fa da cornice all’esposizione di due vetture prestigiose che coniugano il presente con il passato: una Nuova DS 5 con motorizzazione Hybrid 4×4 e una DS 21 Pallas del 1971, ulteriore tappa della rivoluzione tecnica iniziata sessant’anni fa.

Nuova DS5
Un connubio tra raffinatezza e tecnologia che incarna pienamente la nuova identità del Marchio, ispirata al meglio del savoir-faire delle grandi maisons di lusso francesi. Le DS di oggi, costruite con raffinatezza e attenzione al dettaglio, si rivolgono a persone alla ricerca di vetture dallo stile distintivo, capaci di esprimere le loro aspirazioni, il loro lifestyle e la loro personalità.

Creazione unica e audace, Nuova DS 5 si mostra come una vera scultura aerodinamica, dalle linee fluide e tese. Sorprende per lo stile, per le proporzioni uniche e la silhouette fuori dal comune, sottolineata dai profili cromati. Attira gli sguardi grazie ai suoi nuovi fari DS Led Vision, lavorati come pietre preziose, che le conferiscono un carattere elegante e inconfondibile.

All’interno, la maestria artigianale della lavorazione della pelle semi-anilina criollo, lavorata come il cinturino di un orologio, si abbina a materiali nobili e finiture di pregio, degni delle migliori maisons dell’alta moda parigina. Il posto di guida in stile “cockpit” richiama il mondo dell’aeronautica. DS 5 Hybrid4, la nuova frontiera della tecnica Vero gioiello di tecnologia, Nuova DS 5 Hybrid 4×4, con motore ibrido Diesel-Elettrico, offre quattro modalità di guida: Automatica, Zero Emissioni, 4 ruote motrici (ruote anteriori con motore termico e ruote posteriori con motore elettrico) e Sport (utilizzo massimo del motore elettrico in aggiunta al motore termico).

Con Hybrid 4×4 sono garantite sensazioni di guida energizzanti (200 CV, 4 ruote motrici, guida elettrica su percorso urbano, funzione boost in accelerazione), emissioni di CO2 molto limitate (90 g/km) e un consumo di 3,5 l/100 km (ridotto a 3 l/100 km con un utilizzo urbano).

La divina DS
Il 6 Ottobre 1955, al Salone di Parigi, sotto la maestosa volta del Grand Palais, fa la sua prima apparizione una vettura che suscita stupore e ammirazione. Le sue linee all’avanguardia s’impongono immediatamente come nuovo riferimento stilistico. Questa vettura è una DS. Simbolo di innovazione, di eleganza, di savoir-faire e di prestigio, diventa rapidamente un’icona e ancora oggi è una leggenda. Un’icona era nata, un’icona di stile che non passò inosservata grazie a una linea estremamente anticonformista e a soluzioni tecniche rivoluzionarie.

I francesi adottarono un nome che avesse del “divino”: DS pronunciato déesse, dea per l’appunto. L’ammiraglia, negli anni, è divenuta sinonimo di stile, di innovazione, di lusso. Disegnata da Flaminio Bertoni, rappresenta un eccezionale condensato di tecnologia e design, certificato dal Diploma di Gran Premio della Triennale di Milano già nel 1957. Nel 1964, è presentata a Parigi la nuova DS Pallas, una versione con un livello di finiture senza precedenti per un’auto francese di serie. Si distingue dalle altre DS per l’equipaggiamento curato e particolarmente lussuoso che comprende fasce cromate, modanature specifiche, speciali fanali posteriori cromati e fari supplementari.

Negli anni, la DS non smise mai di evolversi, incorporando tutte le novità offerte dalla tecnologia. La DS21 Pallas esposta in occasione della Milano Design Week, è una versione a iniezione elettronica del 1971. Dotata di iniezione elettronica Bosch e capace di superare i 190 orari, la DS 21 Pallas proponeva di serie un’innovazione destinata a fare scuola: i fari a comando dinamico e direzionale che adattavano il fascio luminoso alla sterzata e alle variazioni di assetto della vettura.

Design for Life, clic su 25 anni di interior design
Promossa dal Comune di Milano – Cultura, Palazzo Reale, prodotta da Elle Decor Italia (apripista nel mondo delle riviste di design degli interni), la mostra “Design for Life” mette in scena, con occhio cinematografico, 25 anni di interior design narrati attraverso le atmosfere contemporanee delle case, fotografate in tutto il mondo da Elle Decor Italia dal 1990 fino ad oggi per comunicare modi di abitare, di arredare, di decorare, di esprimersi.

Un’operazione importante, frutto di un lavoro corale che ha messo insieme estetica, sociologia, costume, architettura, che ha saputo restituire alla dimensione fotografica degli scatti d’autore una visione dinamica, emozionale e coinvolgente.

About Giovanni Soldato 2964 Articoli
Giovanni Soldato, specialista della fotografia.... secondo lui, ottima penna sia in ambito sportivo ma soprattutto nell'ambito dei motori. Nato a Barberino del Mugello appena ha tempo mette le due ruote in pista. Collaboratore de Il Tabloid cura la provincia di Latina, le notizie nazionali e dall'estero.