3 dicembre 2016

Consegnato il “Premio Fair Play Fiamme Gialle”

 

Ieri a Castelporziano, presso la sede del Centro Sportivo della Guardia di Finanza, la squadra di calcio dell’ Istituto Comprensivo “Via Ormea”, che ha partecipato all’edizione 2015 del Torneo “Corriere dello Sport junior Club”, dedicata a i ragazzi delle scuole superiori  e medie della Capitale, ha ricevuto il primo “Premio Fair Play Fiamme Gialle” per la categoria giovanissimi.

Il premio, assegnato alla squadra che nel corso del torneo si è maggiormente distinta per il gioco leale, improntato al rispetto delle regole e dell’avversario, è stato assegnato dalle Fiamme Gialle che in questa occasione, per la prima volta, hanno patrocinato un evento che non fa parte delle discipline praticate nell’ambito del Gruppo Polisportivo,  ed in particolare riguardante il calcio. E hanno voluto farlo premiando non la vittoria ma il comportamento, in linea proprio con lo spirito del Torneo, che per regolamento non ammette, sia in campo che fuori, pena l’esclusione della squadra, comportamenti insolenti e volgari.

I ragazzi, ospiti del Centro Sportivo di Castelporziano per l’intera giornata, hanno avuto la possibilità di vivere una esperienza particolare, incontrando i Campioni delle Fiamme Gialle e trascorrendo delle ore intense e motivanti, con attività che hanno stimolato la loro curiosità ed il loro interesse, e che soprattutto, ci auguriamo, hanno radicato in loro la passione per lo sport, i suoi valori e la sua pratica. A fine mattinata tutti a pranzo con gli studenti che hanno condiviso la tavola con Fabrizio Donato, Lucio Maurino, Veronica Borsi e Fabrizio Mori, e con i tecnici Claudio Culasso, Massimo Sulli e Flavio Erriu, in un’ atmosfera simpatica ed amichevole.

Con il Col. Vincenzo Parrinello, Comandante del Gruppo Polisportivo Fiamme Gialle ed il T.Col. Gabriele Di Paolo, Comandante del I Nucleo Atleti a fare gli onori di casa, con Mario Casali, Patron di Wellness Town e capo della famiglia motore del torneo, alla presenza di numerose personalità sportive e rappresentanti del Ministero dell’Istruzione, Università e Ricerca, la giornata si è conclusa con la Cerimonia di premiazione, dove non sono mancate parole di apprezzamento da parte delle Autorità presenti. A tal proposito il Presidente del Coni Lazio Viola ha dichiarato: “l’importanza del fair play nello sport rientra in un concetto di educazione che fa parte della crescita personale di giovani e meno giovani. Per questo il Coni Lazio plaude all’iniziativa del gruppo sportivo delle Fiamme Gialle, che riesce a coniugare l’impegno ai più alti livelli con la promozione dell’attività sportiva nelle scuole, autentiche palestre di vita per i nostri figli. Anche il Coni Lazio ha da tempo avviato una campagna di sensibilizzazione in questo senso, e i suoi incontri quotidiani negli istituti secondari di primo grado con i campioni di tante discipline sportive, nella settimana che anticiperà il derby saranno tutti improntati sul rispetto; parola chiave per imparare a crescere da veri sportivi.”

Il Presidente della Lega Nazionale Professionisti Serie B di calcio, Dott. Andrea Abodi, ha sottolineando che: Quello che mi rende felice, è la presenza del ‘fair play’ che entra con ‘rispettosa intraprendenza’ nel programma del ‘Roma Junior Club’, un torneo che porterò sempre nel cuore per i dolcissimi ricordi che conservo gelosamente. Bene ha fatto Mario Casali a dare sostanza a questa presenza del fair play nel Torneo rendendolo migliore; ancora meglio hanno fatto insieme Mario ed Enzo Parrinello titolando il premio ‘Fair Play Fiamme Gialle’, per i tanti significati nobili che rappresentano le Fiamme Gialle, elemento centrale del patrimonio sportivo che si collega ogni giorno al valore della legalità proiettata nella dimensione civile delle persone e delle imprese. Sono sicuro che questo Premio e la cerimonia odierna non siano considerati da tutti noi un semplice evento, ma un impegno profondo, quotidiano, definitivo, non solo sportivo, ma soprattutto civico del quale ha bisogno il Roma Junior Club, ha bisogno il calcio a tutti i livelli e, senza retorica, ha bisogno la nostra Italia. 

La Lega Serie B questo impegno se lo è preso e continuerà a prenderselo lavorando quotidianamente sul RISPETTO, un Valore assoluto, un grande contenitore di sensibilità e di responsabilità sociali. Tutto questo rende ancora più saldo il rapporto con il Roma Junior Club e con le Fiamme Gialle. Sarà un piacere trovare forme simboliche e, al tempo stesso, concrete di collaborazione che sostanzino questa visione comune”.

Durante la cerimonia sono stati consegnati anche dei “premi speciali”: al capitano della squadra Valerio Marcelli e ai due alunni, Tommaso Procaccini e Federico Chille, risultati particolarmente meritevoli. Infine, un ulteriore riconoscimento è stato assegnato allo studente Tiziano Colletta, cimentatosi nei panni di un giovane corrispondente facendo il “giornalista per un giorno”, impegnandosi cioè a divulgare con commenti ed articoli l’esito del torneo cui anche lui ha partecipato. A tutti sono stati assegnati premi e gadget offerti, oltre che dalle Fiamme Gialle anche dalla FIGC, dalla Nike e dalle aziende Unicredit e Nissan, quest’ultime tra l’altro sponsor della Champions League.