10 dicembre 2016

Roma – Rifugiati, Tredicine-Pasero-Peschiaroli: “No a centro in Istituto Socrate.”

“In località casale San Nicola, al confine tra XIV e XV Municipio, sembra che l’istituto Socrate sia stato preso in considerazione dalla Prefettura con l’avallo dell’amministrazione Marino come luogo in cui poter ospitare un centro per immigrati. E’ difficile immaginare che un luogo all’interno di un comprensorio dove scarseggia l’illuminazione pubblica e privo di una sufficiente rete di trasporti possa essere individuato a svolgere una funzione così delicata che potrebbe mettere seriamente a rischio la tenuta sociale di un territorio che già deve fronteggiare queste criticità per mantenere un livello di sicurezza accettabile. Ed è paradossale osservare che mentre in passato le risorse per adeguare e migliorare la realtà della scuola Socrate erano praticamente introvabili, oggi alla luce di questa possibile nuova destinazione i fondi per i lavori di restauro e messa a norma sembrano essere stati trovati, vista la celerità con cui stanno procedendo i lavori nel complesso”. E’ quanto dichiarano in una nota congiunta Giordano Tredicine, vice coordinatore regionale di Forza Italia del Lazio, il coordinatore del Municipio XV Cristiano Pasero e il consigliere del Municipio XIV Stefano Peschiaroli.

Non vorremmo trovarci a breve di fronte a una nuova Tor Sapienza – aggiungono – con l’acuirsi di situazioni di disagio sociale che potrebbero portare a una pericolosa deriva. Per questo domani ascolteremo cittadini e comitati in una riunione in cui verranno esposte le preoccupazioni del caso, e presenteremo contestualmente una mozione in Assemblea capitolina al fine di scongiurare la creazione di un centro di accoglienza in un territorio che appare inidoneo a questa realtà”.