9 dicembre 2016

Ardea – Lettera del Sindaco per il “rilancio” della Raccolta Manzù

Il sindaco di Ardea Luca Di Fiori ha scritto oggi una lettera alla Soprintendente del Polo museale del Lazio, Edith Gabrielli, in riferimento alla temporanea chiusura della Raccolta Manzù. Il museo di Ardea, dall’inizio di quest’anno, non fa più parte della Galleria Nazionale di Arte Moderna ma del Polo museale del Lazio del Ministero dei Beni e delle Attività culturali. I cittadini riuniti nel Comitato popolare hanno avviato una petizione per sensibilizzare le istituzioni sulla valorizzazione della sede espositiva di Ardea. “La notizia della temporanea chiusura della Raccolta Manzù giunge inaspettata soprattutto alla vigilia della stagione estiva e, dunque, all’aumento dei visitatori in città e anche agli spazi espositivi della Raccolta – ha scritto il sindaco – L’Amministrazione Comunale di Ardea è impegnata in questi mesi a definire con la Soprintendenza ai Beni Archeologici per il Lazio un accordo quadro per l’apertura di un museo civico proprio a poca distanza dalle opere dell’artista. Ciò porterà poi ad attivare con le associazioni e la Soprintendenza un piano di aperture delle aree archeologiche per permettere le visite ai turisti. Il museo Manzù ne è una parte integrante e fondamentale, anche perché lo stesso Manzù si innamorò di questi luoghi proprio per il patrimonio storico e culturale che conserva. Ecco perché l’Amministrazione Comunale sostiene l’iniziativa dei cittadini a tutela del Museo Manzù e per questo le chiede formalmente un incontro per permettere la riapertura nel più breve tempo possibile e un percorso di rilancio della struttura.

About Samantha Lombardi 4034 Articoli
Samantha Lombardi è un archeologa, laureata in Archeologia e Storia dell'Arte del Mondo Antico e dell'Oriente. Cura un sito che parla del patrimonio artistico (www.ilpatrimonioartistico.it), collabora con l'Ass. Cul. Il Consiglio Archeologico ed è addetta stampa dell'Ass. di Rievocazione Storica CVLTVS DEORVM. Dal maggio del 2014 collabora con Il tabloid.it