3 dicembre 2016

Pallavolo – Serie C, Team Volley Lago, entrambe le squadre guadagnano un punto

 

Giocare in casa non significa necessariamente essere avvantaggiati, anche se dalle tribune il tifo dei supporters si é fatto sentire in tutte e due le partite. Questa volta le sconfitte di sabato non bruciano più di tanto soprattutto perché in campo abbiamo assistito a tanta tecnica e soprattutto a tanta grinta.

La formazione femminile si é trovata a dover ospitare il Marino sua diretta inseguitrice, che ha resistito agli attacchi delle sabatine dimostrando una volta di più che la compattezza della squadra produce spesso migliori risultati che non quelli di alcune individualità. Dopo la vittoria di sabato scorso, la compagine castellana si trova ora a dividere il secondo posto in classifica proprio con le ragazze di Ferretti. Queste ultime hanno dimostrato tutto il loro carattere obbligando le ospiti al qunto set, ma contro avversarie così coriacee non é mai facile trovare il bandolo della matassa e far cadere il pallone nel campo opposto. Con un risultato finale di 2 a 3 (25/23 – 17/25 – 22/25 – 25/22 – 9/15), la partita é stata comunque entusiasmante e poco resta da recriminare alle atlete locali che hanno comunque ben difeso il loro posto in classifica impedendo al Marino di superarle.
Completamente diversa é la cronaca che riguarda la formazione di Mario Casella che ospitava la Fenice che in classifica gode di ben diciannove punti in più. Apparentemente proibitiva come impresa, ma la squadra del Team Volley Lago dopo i primi due set persi piuttosto rapidamente ha invece dimostrato di che pasta é fatta aggiudicandosi la terza frazione e facendo tremare i polsi ai giocatori romani. Questi ultimi proprio nel terzo set avevano avuto a disposizione un match ball annullato dai sabatini che sull’onda dell’entusiasmo hanno vinto anche la quarta frazione obbligando i giocatori della Fenice ad impegnarsi allo spasimo per aggiudicarsi il tie break e accontentarsi solo di due punti. Risultato finale 2 a 3 (19/25 – 17/25 – 27/25 -25/22 – 10/15).

Anche questa é stata una bellissima partita che forse avrebbe potuto anche avere un esito più favorevole per i padroni di casa che certamente lo avrebbero meritato.

Sabato prossimo la formazione femminile é attesa a Viterbo in un incontro non eccessivamente difficile dal quale però bisogna assolutamente riportare a casa un punteggio pieno.

La squadra diretta da coach Casella sarà invece ospite del Cus Roma e non sarà una passeggiata visto e considerato che entrambe le squadre occupano la parte centrale della classifica.