7 dicembre 2016

Gaeta – Le spiagge della città conquistano la bandiera verde

Confermata la Bandiera Verde alle spiagge di Gaeta. Nel 2015 continuerà a sventolare sugli arenili gaetani, il vessillo assegnato dai pediatri a 100 spiagge italiane a misura di bambino. In attesa della conferma della Bandiera Blu (si potrà sapere tra qualche settimana), la città di Gaeta viene premiata, ancora una volta, come località turistica marina in grado di garantire a famiglie con  bambini vacanze tranquille e sicure.

Dal 2008 a stilare la classifica delle migliori spiagge per bambini è un campione di 1000 pediatri che vivono in zone di mare. Gli esperti prendono in considerazione soprattutto l’idoneità ambientale delle spiagge, sia per i bambini che per le loro famiglie. L’elenco di quest’anno ha previsto indicazioni ancora più specifiche, con la segnalazione delle spiagge adatte alle famiglie con figli di età inferiore ai 6 anni. Nello specifico i pediatri hanno considerato innanzitutto l’arenile che deve essere molto ampio, dotato di ombrelloni sufficientemente distanziati l’uno dall’altro e di attrezzature riservate ai più piccini. Un’attenzione particolare, poi, è stata data alla composizione della sabbia che deve essere fine e deve digradare dolcemente nel mare, caratterizzato da fondali bassi e acque chiare e pulite. Sulla spiaggia, inoltre, deve essere sempre presente una squadra di soccorritori e bagnini in caso di emergenze. Ma una località “bandiera verde”, oltre alla spiaggia, deve avere diverse strutture pensate per la famiglia: ristoranti, pizzerie, gelaterie e parchi giochi per l’intrattenimento di bambini e adulti. Dunque anche servizi e comodità per i genitori, perché, dicono i pediatri: «Quando stanno bene i genitori stanno bene anche i bambini».

L’indicazione della commissione che ha scelto le località “da Bandiera Verde” è stata  quindi quella di preferire le località attrezzate, in cui i genitori possano divertirsi, incontrare amici o prendere un aperitivo mentre i bimbi sono “al sicuro”, impegnati tra parchi giochi e attrezzature ad hoc in tutta sicurezza. Le spiagge che quest’anno possono vantare di aver ricevuto le Bandiere Verdi dei Pediatri 2015 vanno dalla Campania alla Toscana, dalla Liguria alla Sicilia e prendono in considerazione tutte le regioni italiane.

Grande soddisfazione è espressa dal Sindaco Cosmo Mitrano: “L’assegnazione  della Bandiera Verde  è anche il riconoscimento della valenza della nostra politica orientata verso le famiglie e i bambini sia in ambito sociale che nelle iniziative ludico – culturali. Basti pensare alla manifestazione di successo Pazzielle, che quest’anno vivrà la sua terza edizione dal 29 maggio al 31 maggio, alla bella iniziativa  “Piccoli passi in Grandi Tesori” che porta tutto l’anno i nostri piccoli alla scoperta delle bellezze storico ambientali di Gaeta, alla nostra adesione al progetto “Nati per leggere” rivolto ai bimbi da 0 a sei anni, alla nostra partecipazione all’evento nazionale Bimbinbici, fino ad arrivare alle azioni promosse più recentemente: Cicogna Verde (bonus bebé comunale con pannolini biologici in regalo), contributi per l’acquisto di biciclette a minori di 16 anni, ed ancora le borse di Studio Studenti 10 e lode”.

Siamo consapevoli della valenza scientifica della Bandiera Verde –  sottolinea il Primo Cittadino – la cui assegnazione ha l’obbiettivo di aiutare le famiglie a scegliere le località di mare.  Meta preferita per chi ha bambini, per trascorrere il periodo di vacanza nel modo più idoneo e sicuro, in base alle valutazioni dei pediatri, in modo tale che genitori e figli possano trarre i maggiori vantaggi dai giorni di relax, con benefici per la salute e la crescita. Gaeta risponde in pieno a tali requisiti, come conferma la Bandiera verde rinnovata anche per quest’anno, e siamo pronti ad accogliere al meglio tutte le famiglie con bimbi che vorranno aggiungere  alla loro vacanza anche il plus valore dato dai tesori artistici, storici e paesaggistici custoditi da Gaeta, città del Mito, dell’Arte e del Mare, che sa, inoltre, offrire una gastronomia ricca di piatti e prodotti tipici, di sicuro gradimento.”.