8 dicembre 2016

Niente case, nelle ex Torri delle Finanze all’Eur ci saranno uffici

Niente più case, come sembrava fino a pochi anni fa, ma uffici, come è’ sempre stato. Tornerà ad esser questo il destino delle ex Torri delle Finanze all’Eur, come apprende l’agenzia DIRE dai lavori della commissione capitolina congiunta Urbanistica e Revisione della Spesa, dove ha partecipato l’assessore capitolino all’Urbanistica, Giovanni Caudo.

“Erano di proprietà di un fondo immobiliare composto da Fintecna e da altri privati che avevano presentato un progetto di riconversione delle torri in edificio residenziali. Avevano pronto il permesso a costruire e mancava il versamento degli oneri. Poi con la crisi economica si è capito che quell’operazione non poteva essere portata a termine- ha spiegato Caudo- La compagine privata si e’ progressivamente ritirata dall’operazione e dieci giorni fa si è ultimata la fuoriuscita da parte tutti i soggetti privati, che sono stati liquidati con la quota delle loro azioni. Adesso gli edifici sono al 100% di proprietà non più di Fintecna Immobiliare ma di Cassa Depositi e Prestiti Investimenti, che l’ha assorbita”.

E adesso “l’opzione più diretta e’ che quegli edifici tornino a essere quello che erano, cioè uffici. Stiamo lavorando con il nuovo ad di Cdp investimenti per fare ritornare gli uffici in questi immobili che verranno riportati alla destinazione originaria. Dovrebbe andarci la sede di un’unica compagnia o azienda che occuperebbe tutto lo stabile, così come era a suo tempo quando c’era l’anagrafe tributaria”.

In attesa che partano i lavori “c’è un progetto finanziato da Cdp Investimenti per coprire con una grafica artistica parte delle torri, per attutire l’impatto temporaneamente negativo delle struttura”. Un’operazione che nasce sull’onda “della collaborazione sviluppata con la compagnia New Factory, che si occupa di street art, nell’ex dogana di San Lorenzo, altro stabile che era di proprietà dell’ex Fintecna”. Quanto all’impatto dei nuovi uffici sulla mobilità della zona, e in particolare sui parcheggi “con Eur spa abbiamo in cantiere la parte delle obbligazioni che riguarda la realizzazione dei parcheggi: queste due cose devono andare avanti”.

Fonte: agenzia dire

Alfredo Di Costanzo
About Alfredo Di Costanzo 5982 Articoli
Motus vivendi è il suo motto. Ama tutte le declinazioni delle due ruote ed adora vivere nell'universo dei motori. Da quindici anni ha la fortuna di essere giornalista sportivo, occupandosi di tutto ciò che circonda un motore. E' per il dialogo ed il confronto tra chi, pur avendo la stessa passione, ha idee diverse.