9 dicembre 2016

Villa Lais – I. Tredicine (FI): “No a dismissione sala matrimoni di Villa Lais”

“Ho appreso con grande rammarico che, dal prossimo 31 luglio, la sala matrimoni civili di Villa Lais verrà dismessa. Con la determinazione dirigenziale n. 66527 del 14/04/2015 il Municipio VII ha, infatti, stabilito che, al fine di abbattere i costi del personale addetto, l’ex cappella annessa alla villa non potrà più essere utilizzata per la celebrazione dei matrimoni civili.” Lo dichiara, in una nota, Ilaria Tredicine, vice presidente del Consiglio del Municipio VII.

Una decisione, quella del Municipio, che, francamente – chiosa Tredicine – lascia allibiti, sia perché, di fronte ai 90 mila euro stanziati in bilancio per la celebrazioni delle giuridicamente nulle unioni civili, appare come l’ennesimo attacco da parte di questa amministrazione alla famiglia fondata sul matrimonio, sia perché costituisce un ulteriore depauperamento di villa Lais, villa storica e spazio verde tra i più pregiati del nostro territorio che, a causa della mancata chiusura notturna da agosto 2014, motivata, nella risposta della presidente Fantino ad un’interrogazione da me presentata, con ‘carenza di risorse’, ha subito, nonostante sia stata riqualificata appena due anni fa dall’amministrazione Alemanno, notevoli danni ad opera di vandali e piccoli delinquenti che, nelle ore notturne, la utilizzano come luogo di bivacco e per attività di spaccio di droga. Per tali regioni, augurandomi che da parte della maggioranza ci sia buon senso e la volontà politica di non privare i cittadini della più richiesta (dopo la Sala Rossa del Campidoglio), per i suoi splendidi affreschi paleocristiani, tra le tre sale ufficiali di Roma Capitale adibite alla celebrazione dei matrimoni civili e di impedire che una delle ville storiche più belle ed importanti del nostro territorio subisca ulteriori svalutazioni, nella seduta consiliare di giovedì prossimo, presenterò una mozione urgente per chiedere l’annullamento della determinazione dirigenziale.”

About Samantha Lombardi 4034 Articoli
Samantha Lombardi è un archeologa, laureata in Archeologia e Storia dell'Arte del Mondo Antico e dell'Oriente. Cura un sito che parla del patrimonio artistico (www.ilpatrimonioartistico.it), collabora con l'Ass. Cul. Il Consiglio Archeologico ed è addetta stampa dell'Ass. di Rievocazione Storica CVLTVS DEORVM. Dal maggio del 2014 collabora con Il tabloid.it