10 dicembre 2016

Cassino – Operazione “Torno subito II”, deferiti 11 dipendenti comunali

A conclusione di indagini disposte dal Comando Compagnia di Cassino d’intesa con la Procura della Repubblica del luogo, il Comando Stazione Carabinieri di Cassino deferiva in stato di libertà 11 dipendenti comunali appartenenti a vari settori, ritenuti responsabili del reato di truffa aggravata ai danni dello Stato.

L’indagine, iniziata alla fine di marzo scorso, trae origine da alcune segnalazioni pervenute dai cittadini che lamentavano l’assenza in vari uffici comunali di alcuni dipendenti che spesso venivano notati lasciare il proprio posto di lavoro per il disbrigo di faccende private.

Nel corso dei servizi effettuati dai militari operanti, anche con l’ausilio di mezzi tecnici, si accertava che i suddetti dipendenti si allontanavano per diverso tempo e senza preventiva autorizzazione dal posto di lavoro per effettuare compere presso supermercati limitrofi, soggiornare all’interno dei bar per lunghi periodi, recarsi presso sale slot-machines ove si intrattenevano a giocare, passeggiare lungo le vie cittadine e/o nelle aree mercatali a fare shopping e, in un caso, recarsi in chiesa a pregare.

In un altro caso gli operanti accertavano che un dipendente comunale era solito sostare a fumare ore intere davanti all’ingresso, incurante della numerosa utenza che accedeva al proprio ufficio.

I suddetti allontanamenti sono stati tutti documentati con filmati e successivamente anche con l’estrapolazione di frame dal sistema di videoregistrazione dello stesso Comune e confrontati con la documentazione delle presenze acquisita presso gli uffici preposti.

About Emanuele Bompadre 8294 Articoli
Emanuele è un blogger appassionato di web, cucina e tutto quello che riguarda la tecnologia. Motociclista per passione dalle sportive alle custom passando per l'enduro, l'importante è che ci siano due ruote. Possessore di una Buell XB12S è un profondo estimatore del marchio americano.