3 dicembre 2016

Ferrari Challenge Europe – Stagione al via

Con le prime prove libere, sotto la pioggia a Monza, è la stagione 2015 del Ferrari Challenge Europe, una partenza in grande stile con 40 vetture in pista e piloti provenienti da 15 nazioni diverse. Per la precisione, le vetture iscritte nel Trofeo Pirelli e nel Trofeo Pirelli Am sono 19, due in più quelle impegnate nella Coppa Shell, che include anche la Coppa Gentlemen riservata ai piloti over 55. Il campionato dopo la tappa monzese si sposterà a maggio al Mugello per poi andare a Budapest a giugno. All’Hungaroring sono in programma i Ferrari Racing Days, un vero e proprio festival in chiave Ferrari che vedrà in pista oltre al Challenge anche le vetture Formula 1 Clienti, i Programmi XX e l’esibizione della Scuderia Ferrari di Formula 1. A luglio nuova tappa sulla pista francese di Le Castellet prima di tornare in Italia, a Imola, a settembre e chiudere la stagione regolare a Valencia. A novembre, poi, sono in programma le Finali Mondiali, con l’ultimo atto delle tre serie del Challenge (Europa, Nord America e Asia Pacific) e l’assegnazione del titolo di campione del mondo.

Trofeo Pirelli. Diversi volti nuovi e alcuni piloti navigati formano lo schieramento del Trofeo Pirelli che anche in questa stagione vede la doppia categorizzazione in Pirelli Pro e Am. Tra i Pro da segnalare l’esperto Dario Caso, Robert Pergl e Bjorn Grossmann ma anche John Farano, per il quale la stagione è già incominciata negli Stati Uniti, visto che il pilota canadese ha già disputato le gare di Daytona ed Homestead. Da segnalare anche la presenza dello statunitense Stephen Earle, impegnato con la Ferrari anche nelle competizioni GT.

Coppa Shell. Interessante anche il parco piloti della Coppa Shell, 21 grandi appassionati che sono pronti a darsi battaglia in duelli mozzafiato ruota a ruota lungo gli oltre 5 km della pista di Monza. Tra i protagonisti più attesi l’olandese Fons Scheltema, vincitore lo scorso anno della Coppa Gentlemen, ma anche Erich Prinoth, uno dei piloti più affezionati al monomarca Ferrari. Da segnalare anche la presenza del poliedrico appassionato Eric Cheung (impegnato anche in altre serie del Challenge, così come con le F1 Clienti e le XX) e il belga Jacques Duyver, protagonista ad inizio anno anche della 12 Ore di Abu Dhabi con la 458 Italia GT3. Diversi i piloti impegnati nel Challenge che sono anche protagonisti delle gare GT, una dimostrazione in più dell’alto livello dei piloti di questo campionato e dell’elevata qualità della 458 Challenge EVO come vettura da competizione.

La vettura. Anche nel 2015 l’auto in uso sarà dunque la massima evoluzione in chiave Challenge della 458 Italia, la V8 sportiva della Casa di Maranello. Il kit EVO, introdotto lo scorso anno, con il nuovo splitter anteriore, freni potenziali, maggiore maneggevolezza e ala posteriore di derivazione GT, ha permesso ai piloti di mettere in luce tutte le proprie abilità, al punto che oggi più che mai il Challenge è diventato un trampolino di lancio verso le categorie GT. Non stupisce allora che alcuni campioni degli ultimi anni oggi siano impegnati con ottimi risultati in categorie molto competitive come European Le Mans Series e Blancpain Endurance Series.
Fonte: ferrari.it

Alfredo Di Costanzo
About Alfredo Di Costanzo 5925 Articoli
Motus vivendi è il suo motto. Ama tutte le declinazioni delle due ruote ed adora vivere nell'universo dei motori. Da quindici anni ha la fortuna di essere giornalista sportivo, occupandosi di tutto ciò che circonda un motore. E' per il dialogo ed il confronto tra chi, pur avendo la stessa passione, ha idee diverse.