11 dicembre 2016

Cisterna di Latina – Al cuor non si comanda, informativa sulle malattie cardiache

Successo per la tappa cisternese della campagna informativa della ASL sulle malattie cardiache e sulla Rete Pontina dell’Infarto.

Ha riscosso il favore dei tanti cittadini intervenuti, l’incontro di martedì scorso intitolato “Al cuor… si comanda”. Presso l’Aula consiliare del Comune di Cisterna si è parlato di prevenzione delle malattie cardiache e della Rete Pontina dell’Infarto, davanti ad un pubblico molto coinvolto nella discussione.
Organizzato dalla ASL Latina in collaborazione con Cgil, Cisl e Uil pensionati e con il patrocinio del Comune di Cisterna, l’incontro è iniziato intorno alle 17:15 ed ha visto la partecipazione di numerosi iscritti dei centri anziani del territorio.
Una campagna informativa, quella di “Al cuor… si comanda” che va avanti ormai da diversi mesi e che ha già toccato alcuni comuni della provincia di Latina.
Relatori dell’incontro sono stati il dottor Michele Caporossi, direttore generale della Asl di Latina che ha parlato della transizione “dalla Rete per l’infarto ad una salute in rete”; il dottor Antonio Sabatucci, responsabile UOC Prevenzione Attiva che ha spiegato la relazione tra “stile di vita e prevenzione”; il dottor Edoardo Pucci, direttore UOC Malattie Cardiovascolari, che invece è entrato nei dettagli clinici dell’infarto del miocardio, una malattia definita “a tempo-dipendente”.
Con l’ausilio di filmati e usando un linguaggio molto semplice, i medici hanno spiegato al pubblico in aula come sia possibile ridurre il rischio di patologie cardiache e come comportarsi in caso di emergenze.
Ad aprire la conferenza ci ha pensato Eleonora Della Penna, in veste di sindaco.
“Ci tengo a ringraziare prima di tutto la Asl per la mirabile iniziativa che sta portando avanti e che oggi tocca anche il nostro Comune – ha detto il Sindaco di Cisterna – ma anche i sindacati Cgil, Cisl e Uil pensionati locali che hanno coinvolto tante persone e poi i rappresentanti dei nostri centri anziani.
Quando si tratta di salute, informare significa salvare vite umane. Specialmente quando parliamo di patologie legate al cuore dove il fattore tempo fa la differenza. Per questo siamo contenti di ospitare ‘Al cuor… si comanda’, una campagna che fa informazione, prevenzione e quindi servizio ai cittadini”.

Il finale dell’incontro è stato dedicato interamente alle domande e alle testimonianze del pubblico, attraverso le quali gli esperti presenti in aula hanno saputo spiegare ancora meglio le buone prassi da seguire per prevenire le malattie cardiache e far fronte all’infarto.

About Emanuele Bompadre 8294 Articoli
Emanuele è un blogger appassionato di web, cucina e tutto quello che riguarda la tecnologia. Motociclista per passione dalle sportive alle custom passando per l'enduro, l'importante è che ci siano due ruote. Possessore di una Buell XB12S è un profondo estimatore del marchio americano.