9 dicembre 2016

XX Coppa degli Etruschi…una storia lunga venti anni

L’Etruria Historic Racing Club annuncia che il 25 e 26 Aprile si svolgerà a Viterbo la XX Coppa degli Etruschi, gara automobilistica per auto storiche valida per il campionato italiano di regolarità C.S.A.I

Per festeggiare i 20 anni della manifestazione, gli organizzatori hanno studiato un percorso differente rispetto a quello delle scorse edizioni che farà scoprire ai partecipanti nuovi paesaggi e borghi della Tuscia viterbese. Per i due giorni di gara sono previste circa 50 prove speciali a tempo, divertenti e tecniche dislocate su tutto il tragitto per la gioia di piloti e navigatori; inoltre anche per questa edizione è prevista una gara “parallela” e più turistica (stesso percorso della Coppa degli Etruschi ma con meno prove) intitolata “Trofeo Officine Bontà”, una competizione alla quale potranno iscriversi tutti gli appassionati e gli sportivi che prediligono il lato più turistico e meno competitivo delle gare di regolarità.

“Quest’anno la Coppa degli Etruschi compie 20 anni e da 4 è diventa una gara valida per il Campionato Italiano di Regolarità C.S.A.I, risultati che non avrei mai pensato di raggiungere. Ci sono voluti molti sacrifici per raggiungere questi traguardi, ma la soddisfazione e la gratitudine che i concorrenti dimostrano ogni anno mi ripagano di tutti gli sforzi intrapresi – dichiara Emilio “Mimmo” Patara, Presidente dell’ Etruria Historic Racing Club di Viterbo – Ricordo ancora la primissima edizione. Ovviamente non esisteva la tecnologia di oggi e gli errori nelle prove speciali erano sicuramente più grossolani ma il sano spirito agonistico e l’entusiasmo degli equipaggi è rimasto lo stesso anche in tutte le seguenti edizioni. Credo senza alcun dubbio che sono stati questi i fattori che hanno reso la gara così bella e divertente in questi venti anni”

La XX Coppa degli Etruschi prenderà il via sabato 25 da Viterbo (piazza del Plebiscito): gli equipaggi affronteranno un percorso che attraverserà borghi e luoghi caratteristici della Bassa Tuscia come San Martino al Cimino, Carbognano, Caprarola, dove è situato Palazzo Farnese con la sua inconfondibile forma a pentagono con cortile circolare al centro, e Poggio Nibbio, un “passo” che si trova al confine tra Viterbo e Canepina immerso tra faggeti secolari. Spettacolare e suggestiva sarà la prova che si svolgerà presso il Lago di Vico, uno specchio d’acqua di origine vulcanica incastonato nel complesso montuoso dei Monti Cimini.
Domenica 26 la carovana di auto d’epoca partirà sempre da piazza del Plebiscito per poi raggiungere Graffignano, Celleno e Grotte Santo Stefano dove è prevista l’immancabile prova all’interno dell’ex Kartodromo Sensi, aperto esclusivamente per la Coppa degli Etruschi e riservato solo a chi gareggia per il Campionato Italiano C.S.A.I. La gara si concluderà, come da tradizione, a Viterbo in Via Marconi.

La XX Coppa degli Etruschi è una manifestazione patrocinata dal Comune e della Provincia di Viterbo.

Foto: Andrea Gabellini e Antonio Patara Corradini

About Emanuele Bompadre 8290 Articoli
Emanuele è un blogger appassionato di web, cucina e tutto quello che riguarda la tecnologia. Motociclista per passione dalle sportive alle custom passando per l'enduro, l'importante è che ci siano due ruote. Possessore di una Buell XB12S è un profondo estimatore del marchio americano.