11 dicembre 2016

Sofuoglu torna ad Assen da leader della classifica WSS

A pochi giorni dalla gara di Aragon, il Mondiale Supersport torna in pista al TT Circuit di Assen, teatro del quarto round dell’edizione 2015. Tornato al successo a quasi un anno esatto dalla sua ultima affermazione nella categoria, Kenan Sofuoglu (Kawasaki Puccetti Racing) è pronto ad affrontare il weekend olandese con la ferma intenzione di incrementare la leadership acquisita in Spagna. Il turco vanta due successi ad Assen, l’ultimo dei quali ottenuto nel lontano 2007, anno del suo primo iride.

La Kawasaki ZX-6R si è dimostrata più competitiva anche nelle mani di PJ Jacobsen (Intermoto Ponyexpres Kawasaki), nuovamente a podio in Spagna e miglioratosi di una posizione rispetto al terzo posto conquistato in Thailandia.

La cocente delusione derivante dal secondo ritiro consecutivo in stagione per problemi tecnici costringerà Jules Cluzel (MV Agusta Reparto Corse), vincitore della gara inaugurale di Phillip Island, a non poter fare calcoli, vista la situazione deficitaria che lo vede a -30 dalla vetta.

L’eroe di Buriram Ratthapark Wilairot (CORE’’ Motorsport Thailand), dopo la battuta di arresto di Aragon a seguito della caduta incolpevole provocata dal contatto con Lucas Mahias (Intermoto Ponyexpres Kawasaki), proverà a tornare nelle posizione di vertice, così come l’inglese Gino Rea (CIA Landlords Insurance Honda).

In cerca di continuità Kyle Smith (Pata Honda World Supersport), autore del primo piazzamento a podio nella gara ‘di casa’ (Smith vive in Spagna dall’età di sei anni) e Lorenzo Zanetti (MV Agusta Reparto Corse), autore di una solida prestazione dopo il passaggio a vuoto thailandese. Una buona costanza di rendimento ha permesso ad Alex Baldolini, in pista con il suo Race Department #ATK25 team, di risalire fino al settimo posto in classifica.

Ad affiancare Roberto Rolfo nel Team Lorini, visti i tuttora presenti problemi al ginocchio di Alessandro Nocco, sarà l’ex pilota del Motomondiale Luigi Morciano.
Fonte: worldsbk.com

Alfredo Di Costanzo
About Alfredo Di Costanzo 6000 Articoli
Motus vivendi è il suo motto. Ama tutte le declinazioni delle due ruote ed adora vivere nell'universo dei motori. Da quindici anni ha la fortuna di essere giornalista sportivo, occupandosi di tutto ciò che circonda un motore. E' per il dialogo ed il confronto tra chi, pur avendo la stessa passione, ha idee diverse.