6 dicembre 2016

Roma – Mercoledì il Test Salivare HIV gratuito presso il Circolo Ricreativo Europa Multi Club

L’AIDS è una malattia nella quale il sistema immunitario dell’organismo è gravemente compromesso dall’HIV (virus dell’immunodeficienza umana), e ciò espone l’individuo a un rischio elevato nei confronti di malattie letali, quali il sarcoma di Kaposi, forme rare di cancro linfatico e una grande varietà di pericolose infezioni funginee, virali e batteriche. In termini strettamente medici, le persone non muoiono di AIDS, ma a causa delle infezioni e delle altre malattie fatali alle quali l’AIDS rende vulnerabili. L’HIV si trasmette da una persona all’altra per lo più attraverso pratiche sessuali a rischio, indipendentemente da quale sia l’orientamento sessuale. L’HIV è presente nel sangue, nel liquido seminale e nelle secrezioni vaginali e può essere trasmesso solo quando i fluidi infetti entrano a contatto con il sangue e penetrano nel flusso sanguigno.

CARTOLINA FRONTE PERSONALIZZABILENon esiste una cura o un vaccino per eliminare definitivamente l’HIV dal corpo. Conoscere la malattia e i modi in cui si trasmette è l’unica, vera protezione contro di essa. Paradossalmente, l’HIV/AIDS è una malattia da cui non si guarisce, ma che può essere prevenuta al cento per cento. Le persone che contraggono il virus HIV (sieropositive) non sono malate di AIDS, anche se sono destinate a diventarlo, in assenza di cure adeguate.  Se la diagnosi è tempestiva e la terapia anti retrovirale  è seguita con scrupolosità, un soggetto sieropositivo può avere una speranza di vita indefinita, pur rimanendo sempre portatore del virus. Soltanto quando il livello dell’infezione (viremia) supera una determinata soglia, il soggetto è considerato malato di AIDS. Se una persona sospetta di avere contratto il virus, l’unico modo per accertarlo è effettuare il test per l’HIV presso una struttura sanitaria attrezzata. La preparazione di un vaccino per l’AIDS presenta particolari difficoltà dovute alla continua ipervariabilità dei geni del virus, dall’esistenza di molteplici sottotipi virali a diversa distribuzione geografica, dall’integrazione provirale nel genoma dell’ospite, e dalla possibilità di invadere e danneggiare irreversibilmente organi immunologici quali timo, midollo, sistema linfoghiandolare e sistema nervoso centrale: la cura migliore resta quindi sempre la prevenzione.

Mercoledì 15 aprile a Roma presso il Circolo Ricreativo Europa Multi Club, sito in via Aureliana 40 (metro Barberini o Repubblica) il Presidente Mario Marco Canale dell’Associazione Nazionale ANDDOS ha organizzato una giornata importante per la prevenzione, in collaborazione con il Circolo Mario Mieli e Lila: il Test Salivare HIV sarà gratuito e si effettuerà dalle ore 16 alle ore 19, senza appuntamento e senza prescrizione di ricetta medica.  L’esame, in forma anonima, si effettua prelevando un campione di saliva facendo semplicemente scorrere un apposito tampone lungo tutta l’arcata gengivale.