8 dicembre 2016

Anagni – Arrestati i responsabili dell’incendio alla CEMAMIT

A Ferentino si sono concluse le attività investigative avviate in seguito all’incendio avvenuto all’interno dello stabilimento dismesso CEMAMIT, sito nella zona periferica del comune del frusinate. I Carabinieri della locale Stazione hanno deferito in stato di libertà alla Procura della Repubblica, presso il Tribunale di Frosinone, un 53enne ed un 48enne. 

Le indagini condotte dagli uomini dell’Arma, hanno permesso di raccogliere gravi indizi di colpevolezza a carico dei due responsabili, rispettivamente titolare della ditta operante nel settore di stoccaggio e smaltimento di rifiuti ed un imprenditore, ritenuti responsabili di attività di gestione di rifiuti non autorizzata e combustione illecita.

L’incendio, avvenuto il 16 gennaio scorso, destò particolare preoccupazione negli abitanti del luogo poiché in un primo momento si pensò che ad incendiarsi potessero essere i rifiuti speciali depositati nel sito evidenziato. Sono in corso ulteriori approfondimenti investigativi.

About Emanuele Bompadre 8279 Articoli
Emanuele è un blogger appassionato di web, cucina e tutto quello che riguarda la tecnologia. Motociclista per passione dalle sportive alle custom passando per l'enduro, l'importante è che ci siano due ruote. Possessore di una Buell XB12S è un profondo estimatore del marchio americano.