6 dicembre 2016

Roma – Roma spegne le 2768 candeline

Natale di Roma 2Dal 19 al 21 aprile 2015, 2.000 rievocatori appartenenti a 43 associazioni culturali e provenienti da 10 nazioni confluiranno nell’Urbe per i festeggiamenti del Natale di Roma 2015, tra rievocazioni storiche, spettacoli e proposte culturali.

E sono tredici, a tante ammontano infatti le edizione dei festeggiamenti per il Natale di Roma organizzate dal Gruppo Storico Romano.

Dal 19 al 21 aprile, nelle importanti aree archeologiche del Circo Massimo e di Via dei Fori Imperiali, con il Colosseo a fare da spettatore, ampia sarà la proposta di eventi offerta dal Gruppo Storico Romano per il Natale di Roma 2015, e ricordare il compleanno dell’Urbe. Gli ambiti toccati vanno dal puro spettacolo alla cultura “popolare”, dal sociale alla divulgazione didattica, rivolta in particolar modo, alle scuole. Tutte le iniziative saranno ad ingresso gratuito.

I numeri della passata edizione, circa 300.000 persone presenti tra Via dei Fori Imperiali e il Circo Massimo (fonti della Questura di Roma) non fanno che confermare quanto tali iniziative siano amate e ben volute dai cittadini romani e dai turisti, e possano fare da volano per l’attrattiva turistica della nostra città.

Come di consueto la giornata clou sarà la domenica, il 19 aprile, quando circa 2.000 rievocatori appartenenti a 43 associazioni provenienti da 10 nazioni, confluiranno nella mattinata al Circo Massimo per dar vita al più grande corteo storico dell’antica Roma al mondo (anche quest’anno saranno presenti due delegazioni provenienti dalla Russia e dalla Georgia). La partenza del lungo serpentone di “rievocatori”, e non figuranti come tengono a precisare i partecipanti, è prevista per le ore 11 dal Circo Massimo. Dopo aver percorso Via Petroselli e Piazza Venezia, il corteo imboccherà Via dei Fori Imperiali dove il transito è previsto tra le 12 e le 12.45.

La partenza del corteo sarà preceduta dalla “Commissio Feriarum”, cerimonia simbolica di apertura dei festeggiamenti, sempre al Circo Massimo alle 10.30 che prevede il rituale di accensione del fuoco.

Sempre domenica 19 aprile al Circo Massimo, dalle 15 alle 18.00 circa, si potrà assistere alle esibizioni dei vari gruppi partecipanti, che termineranno con la battaglia tra le legioni e i gladiatori di Spartaco.

Natale di Roma 3Lunedì 20 e martedi 21 aprile, dalle 09 alle 16, all’interno dei gazebo presenti al Circo Massimo, sarà realizzato un percorso didattico – divulgativo destinato, in particolar modo, alle scuole, ma fruibile anche da un pubblico adulto. In particolare sarà realizzata un’esposizione di oggetti relativi alla cucina, alla medicina, alla religione, alla scuola, al mondo femminile e a quello militare dell’antica Roma. A disposizione dei visitatori ci saranno membri della nostra Associazione che guideranno i visitatori in questo viaggio a ritroso nel tempo dando alcune informazioni sui vari oggetti esposti e sulle abitudini e la vita sia civile sia militare.

Sempre al Circo Massimo, nelle due giornate dalle 12 alle 14, sono in programma due sessioni di incontri culturali tenuti da esperti del settore e docenti delle Università di Roma.

A tutto questo si aggiungeranno, martedì 21 aprile data ufficiale della nascita di Roma, due rappresentazioni riferibili proprio a questa data di duemilasettecentosessantotto anni fa: la rievocazione storico – leggendaria della fondazione dell’Urbe, con la rappresentazione del “Tracciato del solco”, prevista per le 16, e quella della festa dei “Palilia”, prevista per le 17 circa, con la quale si celebrava nell’antica Roma la fondazione della città.

Per la prima volta prenderà parte alle celebrazioni per il Natale di Roma anche il Presepe Vivente di Matera, città della cultura europea 2019. Viene così rinnovato e rafforzato il gemellaggio tra la città dei Sassi e il Gruppo Storico Romano. Da anni infatti, gli “antichi romani” prendono parte alla rappresentazione presepiale nei famosi quartieri di tufo, patrimonio dell’umanità e celebrati da Pasolini e Mel Gibson. Quest’anno saranno oltre 60 i rievocatori del Gruppo Storico Romano che dal 4 all’8 dicembre 2015 rappresenteranno la famiglia dell’antica Domus romana”.

L’iniziativa è stata premiata più volte con la medaglia del Presidente della Repubblica Italiana e ha ottenuto il Patrocinio della Regione Lazio, dell’Assessorato alla Cultura e Turismo di Roma, del Parco Regionale dell’Appia Antica e del Municipio Roma I Centro.

Aggiornamenti sul programma: www.gruppostoricoromano.it

About Samantha Lombardi 4011 Articoli
Samantha Lombardi è un archeologa, laureata in Archeologia e Storia dell'Arte del Mondo Antico e dell'Oriente. Cura un sito che parla del patrimonio artistico (www.ilpatrimonioartistico.it), collabora con l'Ass. Cul. Il Consiglio Archeologico ed è addetta stampa dell'Ass. di Rievocazione Storica CVLTVS DEORVM. Dal maggio del 2014 collabora con Il tabloid.it