11 dicembre 2016

Roma Multiservizi, positivo l’incontro di ieri con la Marino

[quote font=”0″ arrow=”yes”]

Nonostante i lavoratori e le lavoratrici non siano d’accordo con la proposta contrattuale dei dirigenti della multiservizi che non rispecchia le loro richieste e quello per cui si sono battuti per tanti mesi … Dobbiamo considerare che l’incontro di ieri con l’assessore Marino è una grande vittoria per quella ventina o poco piu’ che si e’ mobilitata rifiutando le mediazioni confederali e le proposte ridicole dell’azienda …

Di fatto da soli e con l’aiuto della nostra USI sono riusciti a dimostrare che avevano ragione in tutto a contestare un licenziamento ingiusto e a costringere assessorato e assemblea capitolina a far mettere i soldi per la loro riassunzione per lo stesso numero di ore che avevano in precedenza su un progetto particolare di raccolta differenziata dei rifiuti nei luoghi importanti della nostra citta’ e nei cimiteri … Una vittoria seconda solo al referendum contro il contratto decentrato al comune di Roma che voluto per primo dalla nostra usi aveva visto un netto predominio dei no che porteranno da lunedi’ alla riapertura della contrattazione …
Quindi autorganizzati si puo’ vincere con l’aiuto del sindacalismo vero quello di classe e conflittuale dell’usi …
Certo molte cose non vanno nella proposta della multiservizi che deve riportare come specificato dall’assessore marino lo stesso orario precedente … Specificare meglio i compiti … Anche perchè finalmente e noi lo chiedevamo da più di un anno – devono essere specificati per ogni appalto la quantificazione dei lavoratori che ci operano con il numero di ore preciso … E riportare il salario a quello precedente il licenziamento anche se con un ad personam che non faccia perdere nessun euro …

Purtroppo non abbiamo ottenuto la reintegrazione da settembre e quindi i lavoratori e le lavoratrici che accetteranno dovranno essere considerati nuovi assunti e con l’effetto del jobs act (con tutti i rischi che esso comporta) …
L’unica cosa che riteniamo grave e che denunceremo anche nella conferenza stampa del 14 alle ore 12 e nella successiva assemblea cittadina alle ore 16,30 in Campidoglio e l’obbligo di rinunciare alla causa … Un’aggiunta che sa di ricatto imposta dalla multiservizi ma che il presidente dell’ama fortini ci aveva assicurato non venisse inserita …

2Per i motivi sopra esposti che porteranno in molti dei 20 lottatori e per noi eroi di questa battaglia contro tutti e che avvantaggera’ anche chi aveva chinato la testa per problemi economici e familiari … Come usi assicuriamo che continueremo la battaglia per tutti …. Senza differenze come deve fare un sindacato che sta dalla parte dei lavoratori comprendendo che a volte si e’ costretti ad accettare un vergognoso ricatto …

Ma da piena disponibilita’ per chi continuera’ la causa e per rafforzare la sua presenza nell’azienda per il riconoscimento della sua rsa e della sua rappresentanza sindacale …
Per questo invitiamo tutti e tutte anche quelli che ancora hanno un posto di lavoro alla multiservizi ad essere presenti il 16 in campidoglio a partire dalle ore 14,30 per imporre che ci sia una delegazione indipendente all’incontro che i confederali faranno in comune sulla gestione complessiva del caso multiservizi … La global service delle scuole … Che nell’incontro avuto l’assessore pur non di sua competenza l’assessore marino si e’ dichiarata disponibile a seguire insieme all’assessore masini della scuola ma che gia’ da ieri ci ha dichiarato avranno nei bandi il diritto alla clausola sociale di salvaguardia prevista nei contratti nazionale delle imprese di pulizie e di quello multiservizi … Che purtroppo non era stato fatto valere per i 48 licenziati …

Ma la lotta prosegue … Augurandoci sempre il mantenimento dell’unita’ ed invitando anche quelli che hanno firmato precedentemente a darci una mano nel proseguirla…. Perche’ l’unita’ e’ forza in particolare nell’usi e ci dovremmo preparare fra un anno alla svendita della multiservizi, dopo come ha assicurato la Marino la ditta avrà partecipato ai nuovi bandi che usciranno a breve …
Continuiamo che uniti si puo’ vincere …

[/quote]