10 dicembre 2016

Pomezia – Edilizia scolastica, l’Amministrazione delibera quattro progetti

Il Sindaco Fucci e la Giunta hanno deliberato quattro progetti preliminari di edilizia scolastica da presentare alla Regione Lazio nell’ambito del piano regionale triennale. Le domande di finanziamento, un massimo di quattro per i Comuni con più di 50 mila abitanti, devono essere presentate indicando l’ordine di priorità degli interventi.

Questi i progetti deliberati:

Priorità 1. Lavori per la realizzazione di un impianto fotovoltaico e il rifacimento delle coperture presso la scuola media “Marone” in Pomezia Centro: € 840.000,00

Priorità 2. Lavori per il rifacimento della copertura lignea della scuola elementare “Don Bosco” in Pomezia Centro: € 1.000.000,00

Priorità 3. Realizzazione di una sala polifunzionale presso l’istituto “Enea” di Martin Pescatore: € 450.000,00

Priorità 4. Lavori di ampliamento dell’edificio scolastico della scuola media in località Santa Palomba: € 530.000,00.

Con queste richieste di finanziamento – spiega l’Assessore Veronica Filippone – puntiamo ad inserire i nostri istituti scolastici nel piano regionale triennale di edilizia scolastica, con interventi straordinari di ristrutturazione, miglioramento, messa in sicurezza e efficientamento energetico delle strutture.

Continuiamo a puntare sull’edilizia scolastica – aggiunge il Sindaco Fabio Fucci – con interventi di importanza fondamentale per la Città e i cittadini. L’obiettivo dell’Amministrazione è mettere in sicurezza e riqualificare tutti gli edifici scolastici di proprietà comunale, per garantire agli studenti massima sicurezza e fruibilità degli spazi durante l’orario scolastico.

About Samantha Lombardi 4034 Articoli
Samantha Lombardi è un archeologa, laureata in Archeologia e Storia dell'Arte del Mondo Antico e dell'Oriente. Cura un sito che parla del patrimonio artistico (www.ilpatrimonioartistico.it), collabora con l'Ass. Cul. Il Consiglio Archeologico ed è addetta stampa dell'Ass. di Rievocazione Storica CVLTVS DEORVM. Dal maggio del 2014 collabora con Il tabloid.it