10 dicembre 2016

Eur spa, i lavoratori protestano sotto al mef: “No ai licenziamenti”

“No licenziamenti, ricapitalizzare Eur spa”. Dietro questo striscione circa un’ottantina di lavoratori di Eur Spa sta protestando sotto la sede del ministero delle Finanze (socio di maggioranza della società al 90%, il restante 10 e’ di Roma Capitale), contro la vendita di una parte degli immobili di proprietà, il cui incasso consentirebbe di saldare i debiti con le banche (170 milioni) e di conclude i lavori de La Nuvola (130 milioni). Ma la cessione di questi asset (tra i tre e i cinque) comporterebbe anche una rivisitazione della pianta organica, attualmente di 138 lavoratori, che da oltre un mese hanno iniziato a manifestare per chiedere, soprattutto al Mef, di mantenere l’impegno di ricapitalizzare la società per 130 milioni. Questo permetterebbe di terminare i lavori della Nuvola (insieme ad altri 37 milioni promessi nel 2013 dal Mef, ma non ancora sbloccati, che servirebbero per pagare vecchi debiti con l’appaltatore), di non vendere i palazzi e quindi di non intervenire sui lavoratori.
I sindacati, rappresentati dalla Fp Cgil, con il segretario di Roma e Lazio Natale Di Cola, dalla Cisl Fp Lazio, con Andrea Ladogana, capodipartimento della Funzione Pubblica di Roma e Lazio, e Maurizio Narcisi, segretario regionale della Uilpa, saranno ricevuti da un esponente del ministero.
Fonte: agenzia dire

Alfredo Di Costanzo
About Alfredo Di Costanzo 5989 Articoli
Motus vivendi è il suo motto. Ama tutte le declinazioni delle due ruote ed adora vivere nell'universo dei motori. Da quindici anni ha la fortuna di essere giornalista sportivo, occupandosi di tutto ciò che circonda un motore. E' per il dialogo ed il confronto tra chi, pur avendo la stessa passione, ha idee diverse.