New York International Auto Show 2015: anteprima della Boxster Spyder

Porsche inaugura la stagione Cabrio 2015 con il debutto mondiale al Salone dell’Auto di New York della Boxster Spyder, la nuova vettura sportiva purista. Il nuovo modello di punta delle due posti aperte conserva la personalità della Spyder che l’ha preceduta, divenuta nel frattempo una vettura cult. Si torna quindi alla classica capote in tessuto ad azionamento manuale e al cambio esclusivamente manuale.




Come roadster autentica, la Boxster Spyder offre una classica esperienza di guida sportiva unita alla performance di oggi. Ciò significa: un telaio sportivo rigido con sospensioni ribassate di 20 mm, i freni della 911 Carrera, uno sterzo più diretto e un potente motore a sei cilindri da 3,8 litri che sviluppa 375 CV (276 kW). Per guidatore e passeggero è assicurata quindi l’esperienza diretta di guida sportiva della Boxster più veloce e allo stesso più potente, dotata di una dinamica di guida superiore. Lo sprint da 0 a 100 km/h avviene in soli 4,5 secondi e la velocità massima è di 290 km/h. Il consumo combinato nel NEDC è di 9,9 l/100 km.

L’originale design della Boxster Spyder accoglie gli elementi stilistici delle leggendarie Porsche sportive e da corsa. Le due curvature vigorose che da dietro i poggiatesta fluiscono aerodinamicamente sul lungo cofano posteriore, sono un omaggio alla 718 Spyder degli Anni 60. La pratica capote in struttura leggera ad azionamento parzialmente manuale ricorda le roadster del passato. Le fenditure tese all’indietro conferiscono alla silhouette il suo stile inconfondibile. Il frontale e la coda derivano dalla Cayman GT4.
Gli interni del nuovo modello top di gamma sono concepiti, più che in ogni altra Boxster, per regalare al guidatore il massimo piacere di guida in completo relax. Guidatore e passeggero sono accolti da leggeri sedili sportivi a guscio con fianchi pronunciati mentre il nuovo volante sportivo con diametro di 360 mm permette la guida agile e precisa di questa roadster a motore centrale.

L’interpretazione essenziale della vettura e la conseguente necessità di ridurre il peso comportano l’as-senza, nell’equipaggiamento di serie, della radio e del climatizzatore, che possono essere comunque ordinati dalla fabbrica come optional senza sovrapprezzo. A scelta è disponibile anche tutta la gamma dei sistemi audio concepiti per la Boxster ed è possibile ordinare su richiesta, ad esempio, il Porsche Communication Management (PCM) comprendente alcune funzioni speciali.

La Boxster Spyder sarà disponibile sul mercato a partire da luglio e può essere ordinata da subito pres-so i dealer Porsche. Il prezzo, in Italia, a partire da 83.084 Euro, inclusa IVA.

[flickr_set id=”72157649442646733″]

Informazioni su Emanuele Bompadre 10172 Articoli
Emanuele è un blogger appassionato di web, cucina e tutto quello che riguarda la tecnologia. Motociclista per passione dalle sportive alle custom passando per l'enduro, l'importante è che ci siano due ruote. Possessore di una Buell XB12S è un profondo estimatore del marchio americano.