Roma – Illuminazione, Frongia: “Strade al buio, serve nuovo contratto tra ACEA e Roma Capitale.”

“E’ presente una gestione “in house” da parte di ACEA delle segnalazioni di “strade al buio”: in pratica il circuito delle segnalazioni dei guasti e della mancata illuminazione delle strade si apre e si chiude all’interno del gruppo ACEA. Il tutto è accompagnato dal fatto che non vi è un mappatura degli interventi in tempo reale a disposizione degli uffici capitolini. In pratica ACEA autocertifica le riparazioni, e quindi la qualità del servizio”.

Lo ha dichiarato ieri Frongia (M5S) a margine dell’incontro con il management di Acea Illuminazione Pubblica S.p.A, sullo stato dell’illuminazione pubblica della capitale, tenutosi congiuntamente dalle commissioni speciali capitoline Spending review , presieduta dallo stesso Frongia, e Smart City.

Il M5S Roma ha raccolto in questi mesi diverse segnalazioni da parte dei cittadini riferite ed intere strade della città lasciate completamente al buio.

Ma come funziona il contratto di servizio tra Acea e Roma Capitale? Perché questi blackout e come vengono risolti, chi segnala eventuali guasti, come e chi interviene in prima battuta?

È emersa così la necessità, condivisa anche dagli esponenti del Pd presenti nelle commissioni, di rivedere a breve il contratto di servizio tra il Gruppo Acea e il Campidoglio. Infatti a fronte di penali molto elevate in caso di recesso da parte di Roma Capitale, non vi è un vero e proprio controllo da parte dell’Amministrazione sulla gestione del servizio.

Un nuovo contratto di servizio con un maggiore monitoraggio di Roma Capitale, attraverso l’accesso ad una mappa condivisa dei punti luce e delle relative segnalazioni ed interventi di manutenzione, renderebbe il servizio più efficace. Atteso a breve è anche il passaggio al sistema di illuminazione a led delle strade che dovrebbe portare dei vantaggi nella gestione e nel monitoraggio del servizio di illuminazione pubblica.

“Tuttavia – conclude Frongia – occorrerà verificare se i benefici di tale importante innovazione tecnica ricadranno solo su Acea e non anche sul Comune attraverso una riduzione del contratto di servizio”.

loading...
Informazioni su Giovanni Soldato 3060 Articoli
Giovanni Soldato, specialista della fotografia.... secondo lui, ottima penna sia in ambito sportivo ma soprattutto nell'ambito dei motori. Nato a Barberino del Mugello appena ha tempo mette le due ruote in pista. Collaboratore de Il Tabloid cura la provincia di Latina, le notizie nazionali e dall'estero.