3 dicembre 2016

Calcio – Lega Pro, terzo pareggio consecutivo per la Lupa Roma

La Lupa Roma si presenta all’appuntamento contro la Vigor Lamezia priva dello squalificato Pasqualoni e si affida ad un 4-3-2-1 con Margarita e Bariti alle spalle dell’unica punta Del Sorbo. La formazione di casa si rende propositiva già al 9’ con un ottimo spunto sulla sinistra di Margarita che si libera di due avversari, entra in area di rigore ma, al momento del cross, colpisce male il pallone di sinistro con la sfera che termina in fallo laterale.

Al 20’ altra buona occasione costruita dalla Lupa Roma: Bariti si libera bene sulla destra, crossa al centro per Raffaello che, dopo un paio di finte in area, calcia di destro a giro mettendo il pallone di poco alto sopra la traversa.

Al 33’ la Lupa Roma cambia modulo passando dal 4-3-2-1 al 4-2-3-1 con il trio Bariti-Cerrai-Margarita alle spalle di Del Sorbo che si rende subito protagonista al 35’ quando, su assist dalla sinistra di Margarita, colpisce di testa da buona posizione mettendo di poco a lato. Al 37’ azione fotocopia sempre sull’asse Margarita-Del Sorbo con l’attaccante della Lupa che mette a lato.

Nella ripresa comincia subito fortissimo la Vigor Lamezia che sfiora il vantaggio con Improta che, di destro, costringe Rossi ad un grande intervento. Al 3’ episodio molto dubbio in area della Vigor Lamezia: Frabotta crossa dalla destra, Cerrai spizza il pallone di testa per Del Sorbo che, nel proteggere il pallone, viene trattenuto e tirato giù in modo evidente da Kostadinovic con l’arbitro che lascia correre.

Al 5’ la Vigor Lamezia pericolosa in avanti con Del Sante che salta facilmente Cascone, s’invola verso l’area avversaria e trova di fronte a sé un grande Rossi che salva la porta della Lupa con Scarsella che calcia a lato. La gara si accende e al 6’ è nuovamente la Lupa Roma a sfiorare la rete dell’1-0 con un tiro-cross di Bariti che colpisce incredibilmente il palo interno a Piacenti battuto e Cerrai che, sulla ribattuta, calcia a lato.

Al 19’ ancora Lupa Roma pericolosa con un cross dalla sinistra di Faccini che trova in area Cerrai, tiro strozzato per il centrocampista con il pallone che arriva dalle parti di Del Sorbo che non riesce a piazzare la zampata vincente. Al 25’ ottima combinazione al limite dell’area Del Sorbo-Margarita con quest’ultimo che, davanti a Piacenti, viene anticipato all’ultimo istante dall’intervento di un difensore ospite.

Cucciari tenta il tutto per tutto al 31’ inserendo anche Stefano Tajarol in luogo di Margarita con tre punte effettive di ruolo in campo. Al 36’ Lupa Roma pericolosa in avanti proprio con Tajarol che si libera al limite e calcia di sinistro con la sua conclusione che viene deviata in corner. Sugli sviluppi del corner, ci prova di testa Tulli ma il pallone termina a fondo campo. In occasione del colpo di testa s’infortuna lo stesso attaccante della Lupa che, complice i tre cambi già effettuati dalla Lupa, lascia la formazione di Cucciari in 10 uomini.

Nel finale i padroni di casa provano a costruire azioni offensive dalle parti di Piacenti ma il parziale non cambia e dopo 5 minuti di recupero termina 0-0 il match tra Lupa Roma e Vigor Lamezia. Un punto a testa per le due formazioni che porta i padroni di casa di mister Cucciari a quota 36 punti in classifica a +7 dalla zona play-out con l’Ischia Isolaverde che, a pari punti, sarebbe però in svantaggio in virtù degli scontri diretti con la Lupa Roma (vittoria all’andata 1-0 e pareggio 1-1 al ritorno in favore della formazione del Presidente Cerrai). Terzo pari consecutivo in campionato per la Lupa Roma che, nel prossimo appuntamento sabato 11 aprile alle ore 16,00, sarà di scena all’Arechi di Salerno contro la capolista del girone Salernitana.

LUPA ROMA – VIGOR LAMEZIA       0-0

LUPA ROMA: Rossi, Frabotta, Celli (30’pt Faccini), Capodaglio, Conson, Cascone, Bariti (15’st Tulli), Raffaello (c), Del Sorbo, Margarita (31’st Tajarol), Cerrai. All.: Cucciari. A disp.: Di Mario, Martorelli, Santarelli, Prevete.

VIGOR LAMEZIA: Piacenti, Spirito, Malerba, Battaglia (29’st Papa), Filosa, Kostadinovic, Improta (36’st Rossini), Scarsella (c), Del Sante, Puccio, Montella (41’st Di Bella). All.: Erra. A disp.: Forte, Di Marco, Maglia, Held.

ARBITRO: Sig. Lorenzo Bertani di Pisa

ASSISTENTI: Sig. Luca Solazzi di Avezzano – Sig.ra Veronica Martinelli di Seregno

NOTE – ESPULSO: 33’st Scarsella (V) per doppia ammonizione. AMMONITI: Frabotta, Faccini (L). CALCI D’ANGOLO: 4-4. RECUPERO: 3’pt, 5’st.

Fonte fotografica: Alfano/Lupa Roma FC

Valerio D’Epifanio