4 dicembre 2016

Roma – Metro C, confermato lo stanziamento per la tratta Colosseo-Venezia

Lo stanziamento di 300 milioni di Euro previsto nel cosiddetto “Decreto del Fare” (convertito con Legge 98/2013) è stato ottenuto da Roma Capitale in virtù del rispetto del vincolo posto da tale decreto, ovvero l’avvio entro il 15 dicembre 2013 del pre-esercizio della tratta da Monte Compatri/Pantano a Parco di Centocelle, avvenuto effettivamente entro il termine stabilito. Tale stanziamento non è quindi in discussione.

Il Decreto Legge n.133/2014, cosiddetto “Sblocca Italia” (convertito con Legge 164/2014), ha poi individuato una prima quota di finanziamento pari a 155 milioni di Euro rispetto ai 300 milioni e un successivo Decreto Interministeriale (Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti e Ministero Economia e Finanze) ha fissato la condizione da rispettare per la conferma del contributo dello “Sblocca Italia” per i sopracitati 155 milioni di Euro. Tale condizione prevede la trasmissione, alla Struttura Tecnica di Missione del MIT, del Progetto Definitivo aggiornato della tratta Colosseo-Venezia entro il 31 dicembre 2014.

Il 23 dicembre 2014, nel rispetto delle suddette disposizioni, Roma Metropolitane ha trasmesso alla Struttura Tecnica di Missione, per conto di Roma Capitale, il suddetto progetto definitivo, specificando di aver dato avvio all’istruttoria per la verifica degli aspetti tecnico-economici e per la validazione del progetto.

Roma Metropolitane ha inoltre informato la Struttura Tecnica di Missione che, per contenere significativamente i costi dell’intervento, occorre configurare la stazione Venezia come stazione passante e non come stazione terminale il che presuppone che il programma di questa fase non potrà che avere ad oggetto la realizzazione di una tratta funzionale che va da Colosseo ad Ottaviano (tratta funzionale minima possibile). Tale tratta, dati i vincoli di finanziamento imposti, deve essere quindi suddivisa in lotti costruttivi, dei quali il primo, prioritario, è la tratta Colosseo-Venezia. A tale proposito Roma Metropolitane ha trasmesso alla Struttura Tecnica di Missione, nella stessa data, anche le risultanze dello studio preliminare dell’intera tratta funzionale da Colosseo a Ottaviano.