3 dicembre 2016

Ostia – Mandato di arresto europeo per un cittadino polacco titolare di una ditta

Era perfettamente inserito nel tessuto sociale lidense, il che è dimostrato dal fatto che è il titolare di una piccola azienda che ha sede ad Ostia.

Ma l’uomo, un 48enne polacco, era stato condannato in patria per traffico internazionale di stupefacenti e, per tale motivo, il suo Paese aveva emesso un mandato di arresto europeo.

B.K. è stato rintracciato ieri dagli agenti della Polizia di Stato del commissariato diretto dal dott. Antonio Franco, poi condotto nel carcere di Regina Coeli a disposizione dei magistrati della Corte d’Appello di Roma.

L’uomo deve scontare una pena di 72 anni di carcere.

About Emanuele Bompadre 8222 Articoli
Emanuele è un blogger appassionato di web, cucina e tutto quello che riguarda la tecnologia. Motociclista per passione dalle sportive alle custom passando per l'enduro, l'importante è che ci siano due ruote. Possessore di una Buell XB12S è un profondo estimatore del marchio americano.