Colleferro, formaggio e cocaina in un’azienda agricola: la Polizia arresta 3 pusher



Quando gli agenti della Polizia di Stato gli hanno intimato l’alt ad un posto di controllo, M.L.,
italiano di 63 anni, ha accelerato la marcia ed è scappato. Chiesto aiuto all’altra pattuglia in servizio, dopo un breve inseguimento l’uomo è stato fermato. Apparso subito nervoso ed insofferente all’accertamento, ha cercato di disfarsi di 2 involucri in cellophane bianco, contenenti cocaina e nascosti nel foulard che indossava, facendoli cadere a terra.

Tutto ciò non è però sfuggito ai poliziotti del commissariato Colleferro, diretto da Angelo Vitale, che lo hanno arrestato. Dopo una breve indagine, gli agenti hanno scoperto che il pusher era andato a rifornirsi in un’azienda agricola lì vicino e così sono andati a verificare.

L’arrivo delle volanti

All’arrivo delle 2 volanti, accompagnate dall’unità cinofila antidroga, R.S., titolare 54enne della ditta, ha gridato “ POLIZIA, 2 MACCHINE DELLA POLIZIA: CHE VOLETE?” come ad avvisare qualcuno della loro presenza ma questo non è servito: entrati nel laboratorio dove si preparano i formaggi, i poliziotti hanno trovato F.M., italiano di 47 anni, intento a confezionare dosi di cocaina utilizzando un bilancino di precisione e del cellophane trasparente.

Tutti e tre sono quindi finiti in manette per detenzione, ai fini di spaccio, di sostanze stupefacenti.

Informazioni su Samantha Lombardi 5516 Articoli
Samantha Lombardi è un archeologa, laureata in Archeologia e Storia dell'Arte del Mondo Antico e dell'Oriente. Cura un sito che parla del patrimonio artistico (www.ilpatrimonioartistico.it), collabora con l'Ass. Cul. Il Consiglio Archeologico ed è addetta stampa dell'Ass. di Rievocazione Storica CVLTVS DEORVM. Dal maggio del 2014 collabora con Il tabloid.it

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.