Zoomarine, aderisce al progetto DiscoverEU, è l’unico in Italia



Zoomarine aderisce, unico Parco in Italia, al progetto DiscoverEU, programma
dell’Unione europea rivolto a 15.000 giovani diciottenni con l’obiettivo di
promuovere la mobilità, l’identità e la conoscenza del patrimonio culturale europeo.

L’Amministratore delegato di Zoomarine, Renato Lenzi, ha sottoscritto a Bruxelles il
memorandum che vincola tutti gli stakeholders internazionali alla partecipazione
all’iniziativa che coinvolge associazioni, fondazioni e imprese, specialmente del settore
turismo e trasporti.

Un grande progetto dell’Unione Europea che punta a far viaggiare nei Paesi membri
15.000 giovani ogni anno, grazie ad uno speciale “travel pass” che offre gratuitamente
mobilità in tutta Europa per un periodo di tempo che oscilla da 1 settimana a 1 mese.
Obiettivo della missione è far conoscere l’Europa e le sue opportunità culturali,
professionali e linguistiche a migliaia di giovani diciottenni, anche in vista
dell’orientamento universitario.

Il progetto

Zoomarine, unico Parco marino in Italia e quinto in Europa assieme a strutture
analoghe di Grecia, Portogallo, Germania e Francia, aderisce al progetto per il 2018
e il 2019 offrendo ai giovani che vorranno visitare il Parco speciali condizioni di
accesso scontato del 50%, ma soprattutto una visita personalizzata e guidata per
comprendere il meccanismo di funzionamento di un Parco marino, con particolare
attenzione alle figure professionali coinvolte, nell’ottica di orientamento al lavoro.

Zoomarine aderisce al progetto DiscoverEU in quanto membro dell’EAAM
(European Association for Acquatic Mammals), organizzazione no profit
internazionale fondata 46 anni fa con l’obiettivo di promuovere e favorire la
conservazione e il benessere dei mammiferi marini.

Inoltre Zoomarine ha il piacere di annunciare in anteprima che dal 29
novembre all’11 dicembre 2018 ci sarà la nuova finestra d’opportunità
per iscriversi a DiscoverEU.

Le parole di Renato Lenzi

“Zoomarine non è solo un Parco marino ma una straordinaria occasione di crescita personale, un luogo dove si veicola la cultura della sostenibilità ambientale, del lavoro di squadra, del rispetto per gli animali. Entriamo con grande soddisfazione, unici in Italia, nelle rete europea degli ambasciatori di DiscoverEU, puntando ad emozionare ed informare un pubblico di giovani diciottenni che viaggeranno in Italia e visiteranno il nostro Parco” commenta il dott. Renato Lenzi, amministratore delegato di Zoomarine.  

Il parco di Zoomarine

Situato a Torvaianica, alle porte di Roma, con i suoi 40 ettari di verde, acqua e attrazioni, con una media di 600.000 visitatori l’anno e 60.000 studenti, Zoomarine si conferma come uno dei Parchi divertimento più importanti d’Europa oltre che primo Parco acquatico italiano all’insegna dell’intrattenimento e dell’offerta educativa.

Il Parco ospita, oltre ai delfini, dimostrazioni con leoni marini, foche, uccelli tropicali, oltre a specie acquatiche quali pinguini, pellicani e fenicotteri, per un totale di 315 animali di 29 specie diverse.

Prima struttura nel nostro Paese a ricevere il riconoscimento di Giardino Zoologico nel 2009, Zoomarine collabora con 15 Università italiane e straniere in progetti rivolti al benessere e alla tutela degli animali e alla sensibilizzazione del pubblico sul tema della salvaguardia ambientale.

Dolphin Discovery, azienda leader al mondo nel settore dei parchi tematici con mammiferi marini, è il gruppo gestisce 27 parchi tematici nel mondo in 9 Paesi diversi attraverso il coordinamento della struttura globale che ha il suo quartier generale in Messico e che annovera più di venti anni di esperienza grazie ad uno staff internazionale di alto spessore tecnico d’avanguardia.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.